02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’ANNUNCIO

Ministero del Turismo e Enit candidano l’Italia per “The World’s 50 Best Restaurants 2024”

Per l’edizione 2024 l’Italia è in pole position, con il Piemonte e Torino, con l’avvio di contatti a Londra con gli organizzatori dell’evento mondiale
50 BEST RESTAURANTS, CANDIDATURA, ITALIA, MASSIMO GARAVAGLIA, ROBERTA GARIBALDI, TORINO, Non Solo Vino
Il Ministro Massimo Garavaglia e l’ad Enit Roberta Garibaldi

Dopo aver ospitato in Italia l’evento internazionale “Eurovision” a Torino e aspettando il “Forum Mondiale dell’Enoturismo n. 6” della World Tourism Organization (Unwto) dell’Onu, ad Alba nelle Langhe Patrimonio dell’Unesco, dal 19 al 21 settembre, in collaborazione con il Ministero del Turismo, Enit-Agenzia Nazionale del Turismo e Regione Piemonte, ora Ministero del Turismo e Enit puntano all’evento mondiale più atteso nel panorama gatronomico, la “The World’s 50 Best Restaurants”, la classifica dei migliori 50 ristoranti al mondo. Proprio durante la presentazione del Forum, nei giorni scorsi ad Alba, come riportato da WineNews, è stata annunciata la candidatura del nostro Paese ad ospitare per la prima volta i “50 Best” dal Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, dal Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e dall’ad Enit Roberta Garibaldi, con l’avvio di contatti a Londra con gli organizzatori dell’evento. Per l’edizione 2024 l’Italia, spiega oggi l’Enit, è in pole position, con il Piemonte e Torino.
“Un evento mondiale, che rientra nella programmazione condivisa con il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia - sottolinea l’ad di Enit Roberta Garibaldi -  che rafforzerà sul lungo periodo il ruolo della cucina italiana nel mondo e l’identità e la riconoscibilità della Penisola a livello internazionale. Enit che, con il Ministero del Turismo, ha messo in campo azioni specifiche dedicate all’enogastronomia e questo è un grande passo per dare vigore e valore all’operato e al gran lavoro degli operatori del turismo e del Sistema Italia. Puntiamo ad ospitare questo evento in partnership con regione Piemonte che è un punto di riferimento virtuoso”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli