02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

NATALE: CON GLI ADDOBBI NATURALI (MELE, PIGNE, CLEMENTINE ...) NON SI CORRONO RISCHI E SI RISPARMIA FINO AL 300%. PER ADDOBBARE UN ALBERO AL NATURALE BASTA SOLO UN PIZZICO DI FANTASIA E COSTA 4-5 VOLTE IN MENO. A DIRLO E’ LA COLDIRETTI

Addobbare in modo naturale l’albero con mele, pigne e clementine per non correre rischi, risparmiando fino al 300%. Lo propone la Coldiretti, a proposito degli incendi che possono scoppiare per un corto circuito alle decorazioni elettriche degli alberi di Natale, ricordando che secondo uno studio della Commissione Europea, il 30% delle lucette usate per le decorazioni natalizie ha grossi difetti di fabbricazione.

Addobbare un albero di 1,80 metri al naturale con frutti e fiori, secondo la Coldiretti, costa 20-25 euro, 4-5 volte in meno di quello classico in plastica (100-120 euro): basta un pizzico di fantasia e creatività per avere un albero originale e sicuro, usando mele di diverso colore, kiwi, arance, limoni, mandarini e clementine, che non ammuffiscono se, per appenderli, si fa passare un filo al centro del frutto dove non c’è polpa.

Ed ancora collane di pasta, frutta secca, biscotti fatti in casa, ma anche peperoncini, pomodorini e fili di zucca, sculture di pane e marzapane, pigne e frutta secca. E, invece, dei soliti fili argentati o dorati, conclude la Coldiretti, si possono utilizzare ghirlande di fiori fatte con stelle di Natale, gerbere, corniolo, ranuncolo e pungitopo.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli