02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Nazione / Giorno / Carlino

Scansano, guerra sulle pale da abbattere ... Biondi Santi guida la crociata contro le torri... Dopo le bocciature, una diffida. Per l’impianto eolico di Scansano non c’è pace, dopo che Tar e Consiglio di Stato nei mesi scorsi hanno giudicato l’impianto, pur già inaugurato, non in regola. La vera battaglia adesso riguarda la demolizione o meno delle pale eoliche, dieci tralicci alti 110 metri ciascuno che possono fornire l’energia elettrica a 19mila famiglie. L’imprenditore vitivinicolo Jacopo Biondi Santi, tra i promotori della crociata contro l’impianto, forte delle ultime sentenze ha inviato a metà agosto una diffida agli Enti locali: “O si demolisce o le amministrazioni si renderanno responsabili dei reati di omissione di atti dovuti e violazione di un ordine del giudice”. La guerra a colpi di carte prosegue.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli