02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Nazione / Giorno / Carlino

Grandi bottiglie a piccoli prezzi ... Una storia siciliana... Che bello il libretto vintage che Tasca d’Almerita ha dedicato al suo classicissimo Regaleali bianco con le foto d’antan e i testi di Mario Soldati e Luigi Veronelli... 50 anni fa, grazie anche ai consigli di Ezio Rivella, la maison siciliana fece boom in Italia e nel mondo con questa bottiglia di territorio che ha fatto la storia del vino italiano, e di quello siciliano in particolare. In anni in cui nell’isola pochi imbottigliavano e le cisterne di vino siciliano andavano a fortificare i mosti di mezza Europa, nella tenuta Regaleali, al centro dell’isola, i conti d’Almerita, prima Giuseppe poi Lucio, lanciavano la sfida della qualità e del territorio. Troppo lungo il medagliere di questo vino che è diventato una linea (c’è il rosé e il rosso nero d’Avola, tutti Igt) esportata in 64 paesi del mondo. La formula - blend di 3 grandi autoctoni siciliani: Inzolia, Grecanico e Catarratto - si ripropone di annata in annata come un “usato sicuro” in bottiglia. Intensi sentori di pesca e agrumi; al palato acidità e media struttura, freschezza e bevibilità. In enoteca circa 7 euro.

Regaleali 2009, Tasca d’Almerita

Info: www.tascadalmerita.it.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli