02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ne “Il Meglio del 2017 dell’App Store” anche le migliori app dedicate a “cibo e tecnologia”, con una sezione ad hoc: al top in Italia, per gli esperti Apple, Deliveroo, Edo - Ora sai cosa mangi, SecondChef, Supermercato24 e TheFork

Era il 2007 quando, nel mercato della telefonia mobile, fece il suo esordio il primo iPhone targato Apple. Fotocamera al alta risoluzione, almeno per l’epoca, connessione wi-fi e lettore multimediale ne facevano un gioiello di tecnologia, ma poco altro, perché l’impatto che, nella quotidianità, avrebbero avuto gli smartphone davvero non era immaginabile. Dieci anni dopo, la connettività è la cifra dell’Occidente, senza le decine di app perennemente accese non sapremmo quasi più uscire di casa, né, estremizzando, andare a cena. Già, perché al di là dell’educazione, è proprio a tavola che sguainiamo più spesso lo smartphone, per sapere di più di un vino, per leggere le recensioni di un ristorante, o più semplicemente per conoscere l’apporto calorico di un piatto.

Per capire quanto il mondo del cibo e della ristorazione pesi sul panorama delle app, basta dire che ne “Il Meglio del 2017 dell’App Store”, l’elenco ragionato pensato dagli esperti di Apple, tra le quattro categorie in cui sono divise le app migliori, una è dedicata a cibo e tecnologia, e mette in fila le cinque più utili, e più popolari, sul mercato italiano. Al primo posto Deliveroo, il servizio di consegne di pasti domicilio, seguito da Edo - Ora sai cosa mangi, che permette di controllare tutte le informazioni di un prodotto (calorie, zuccheri, proteine e altri dati) semplicemente inquadrando con la fotocamera il codice a barre, mentre in terza posizione si piazza SecondChef, con cui si può selezionare un piatto da una lunga lista di ricette e poi ricevere a casa gli ingredienti che servono e un guida passo dopo passo per realizzarlo.

In quarta posizione, Supermercato24, la piattaforma per la spesa online con consegna a domicilio, mettendo direttamente in contatto chi desidera ricevere la spesa con i personal shopper che, fisicamente, fanno la spesa al posto loro, nel loro supermercato di fiducia, e la consegnano all’indirizzo desiderato, in giornata o entro un’ora, ed al quinto posto un’app nata in Italia, ma presente oggi in 11 Paesi del mondo, grazie alla partnership con Tripadvisor: TheFork, che permette di prenotare un tavolo tra migliaia di ristoranti in tutto il Belpaese.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli