02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Nel 2017 il fatturato dell’industria alimentare tocca i 137 miliardi di euro, in crescita del +1,7% sul 2016. A dirlo i dati Federalimentare e Osservatorio Cibus Export, svelati per Cibus n. 19 (Parma, 7/10 maggio 2018)

Non Solo Vino
Nel 2017 il fatturato dell’industria alimentare tocca i 137 miliardi di euro

Nel 2017 il fatturato dell’industria alimentare ha raggiunto i 137 miliardi di euro, in crescita del +1,7% sul 2016. A fotografare lo stato di salute di uno dei settori economici trainanti del Belpaese sono i dati elaborati da Federalimentare e dall’Osservatorio Cibus Export, svelati oggi a Milano per la presentazione del programma di Cibus n. 19, il salone internazionale dell’alimentazione, di scena a Parma, dal 7 al 10 maggio (www.cibus.it).
L’export cresce di oltre il 6% e vale complessivamente 41 miliardi, di cui oltre 32 di prodotti finiti. Le esportazioni crescono in tutte le geografie, ma si registra un recupero di Russia, Spagna e Sud America, mentre si mantiene sostenuta la crescita in Nord America e Asia. Le merceologie con le migliori performance nel 2017 sono formaggi, salumi, dolciario e spumanti. Emerge uno sviluppo particolarmente interessante anche per le farine speciali, i preparati gastronomici e dietetici, distillati e acque minerali.
Il vice presidente Federalimentare, Antonio Ferraioli, ha ricordato che siamo nell’anno che celebra “il cibo italiano e i dati di settore appoggiano pienamente l’importante investitura. Dopo un 2017 che si è lasciato finalmente alle spalle la crisi, infatti, anche per il 2018 l’agroalimentare sembra confermarsi il settore trainante dell'economia italiana crescendo di più o meglio di altri comparti”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli