Slow Wine 2024
Allegrini 2024
TREND

Nel 2027 il mercato globale dell’e-commerce food & beverage varrà 140,42 miliardi di dollari

Analisi BigCommerce: nel 2022 aumento del +13% del volume lordo di merci rispetto al 2021, +8,1% per gli ordini e +4,8% per il valore medio
BEVERAGE, BIGCOMMERCE, ECOMMERCE, FOOD, Non Solo Vino
L’e-commerce del food

Secondo un’indagine, condotta dalla piattaforma di e-commerce BigCommerce, nel 2022 i food merchant, in tutto il mondo, hanno registrato un aumento del +13% del volume lordo di merci sul 2021, e, allo stesso modo, il numero totale degli ordini è cresciuto dell’8,1%, mentre il valore medio degli ordini è aumentato del 4,8%. Risultati raggiunti in un anno di crisi economica che fanno ben comprendere come si tratti di un mercato particolarmente florido. Il mercato globale dell’e-commerce food & beverage si prevede raggiungerà i 140,42 miliardi di dollari entro il 2027, ed anche in Italia i dati sono estremamente positivi: il valore degli acquisti nel settore dell’ecommerce business to consumer food & grocery, nel nostro Paese, era di 0,8 miliardi di euro nel 2017, mentre ha raggiunto quota 4,8 miliardi di euro nel 2022.

A contribuire a questo successo è la qualità dell’offerta dei food merchant, capaci di intercettare un pubblico sempre più ampio. Uno degli obiettivi principali, a livello globale, è quello di ridurre la complessità delle proprie piattaforme con il supporto degli strumenti più adatti, che diventano di uso sempre più comune: il 53% dei food merchant intervistati ha dichiarato di utilizzare un Crm, il 47% un sistema di gestione degli ordini (Oms) e il 35% un sistema di gestione dell’inventario (Ims). Ma quali sono gli obiettivi strategici dei food merchant nel 2023 ? Secondo BigCommerce, uno dei principali è quello di puntare ad un aumento della visibilità del proprio brand, opzione che interessa il 25% degli intervistati. Segue a ruota il miglioramento della user experience, indicato come obiettivo strategico nel 2023 dal 21% degli intervistati. La necessità, d’altronde, è quella di portare più semplicità nell’esperienza d’acquisto, basti pensare che il 17% degli acquirenti tende ad abbandonare il carrello perché il processo di checkout è troppo lungo.

Tra gli ulteriori obiettivi strategici citati dai food merchant, nel 2023, il 18% ha dichiarato di voler iniziare a dedicarsi alla vendita business to business. Una scelta in linea con i dati di crescita evidenziati dal settore, visto che il mercato globale dell’ecommerce business to business food & beverage dovrebbe raggiungere i 797,3 miliardi di dollari entro il 2030. Infine, continuano a rivestire importanza le opportunità offerte da una presenza omnicanale - il 14% dei food merchant prevede di estendere la propria presenza su nuovi canali e l’11,5% ritiene che la vendita sui marketplace sarà la tendenza di maggior impatto nel 2023 - e la possibilità di offrire pagamenti alternativi - l’8% dei food merchant di BigCommerce ritiene che il trend più impattante nel 2023 sarà il Buy Now, Pay Later.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli