02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FOOD & BUSINESS

Nestlè si conferma il primo marchio di cibo al mondo in valore. Barilla n. 1 tra gli italiani

La classifica del “Food & Drink 2022 Report” di Brand Finance. I primi 100 marchi al mondo valgono 253 miliardi di dollari
AMADORI, BARILLA, BRAND FINANCE, CIBO, FERRERO, MARCHI, NESTLÈ, Non Solo Vino
Nestlè marchio di cibo n. 1 al mondo in valore. Barilla primo italiano

Il colosso multinazionale svizzero Nesltè, con un valore di 20,8 miliardi di dollari (+7% sul 2021), su conferma il marchio del food più prezioso del mondo, davanti al cinese Yili, valutato 10,6 miliardi (+10%), attivo nel settore dei latticini, e al marchio americano di patatine Lay’s, che sale sul podio in terza posizione, con un valore di 8,6 miliardi di euro, e una crescita del 31%. A metterli in fila, come sempre, il “Food & Drink 2022 Report” https://brandirectory.com/download-report/brand-finance-food-and-drink-2022-preview.pdf di Brand Finance, società specializzata nell’analisi e nelle strategie dei grandi marchi (e che, nei mesi scorsi, ha incoronato Moet & Chandon brand n. 1 del vino mondiale, con un valore di 1,4 miliardi di dollari). Su un totale di 253,1 miliardi di dollari messo insieme dai primi 100 marchi del food, gli Usa dominano con 99 miliardi e 41 marchi, davanti alla Cina con 39,8 miliardi di dollari e 12 marchi, alla Svizzera con 29 miliardi di dollari e 5 brand, tanti quanti l’Italia, che mette insieme 11,3 miliardi di dollari. Grazia a marchi come Barilla (n. 14 e primo brand italiano), Kinder (n. 23), Nutella, (n. 46) e Ferrero Rocher (n. 50), tutti e tre del gruppo Ferrero, ed Amadori (n. 96).

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli