02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ECCELLENZE DA RACCONTARE

“Olio su tavola. I capolavori dell’extravergine”, per valorizzare l’oro verde d’Italia

La campagna istituzionale del Ministero delle Politiche Agricole e Ismea prosegue (via web), in partnership con il Gambero Rosso

Raccontare l’olio italiano, eccellenza assoluta e campione di biodiversità, alla stregua del vino, ma prodotto decisamente sottovaluto, soprattutto nei suoi valori economici. Spesso “vittima” di vendite sottocosto, e di un depauperamento dell’intero settore, che è possibile contrastare solo costruendo un appeal di prodotto “nobile”, come in realtà è, da un punto di vista agricolo, storico e anche nutrizionale, facendo crescere conoscenza e curiosità nel consumatore. Gli obiettivi sono al centro della campagna istituzionale “Olio su tavola. I capolavori dell’extravergine” del Ministero delle Politiche Agricole e Ismea, iniziata con un ciclo di eventi dedicati “all’oro verde”, con cooking show ed “Evo tasting”, condotti dal “Gambero Rosso”.
Che sarà possibile seguire sulla web tv del Gambero, guidati da uno degli chef tv più amati dal pubblico, Giorgione (Giorgio Barchiesi), con le prossime puntante in calendario dal 17 ottobre sugli oli del Lazio, il 31 ottobre su quelli della Calabria, il 7 novembre su quelli di Puglia ed il 14 su quelli di Toscana. Show che andranno in scena dopo la tappa romana dei giorni scorsi, alla Città del Gusto del Gambero Rosso, in cui Giorgione e l’esperto degustatore Indra Galbo hanno guidato, un “team” di giornalisti e foodblogger alla scoperta di un vero e proprio pilastro della dieta mediterranea, l’olio Evo.
Iniziativa che nasce, come detto, per valorizzare un’eccellenza italiana che è anche ennesima testimonianza di una biodiversità straordinaria: in Italia ci sono oltre 500 cultivar (varietà di olive), vale a dire il 40% del patrimonio mondiale di cultivar, 42 oli Dop e 6 Igp (primato europeo, con il Belpaese che racchiude una denominazione su tre a livello Ue), che rappresentano il 3% della quantità di olio prodotta.
La summa qualitativa di un olio Evo che è il più consumato, acquistato dal 79,4% degli italiani. Con l’84% dei volumi di acquisto che passa dalla Gdo, mentre e il 16% è costituito dagli altri canali, compresa la vendita diretta.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli