02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Pizza, le migliori catene artigianali parlano italiano. Da Michele e Sorbillo guidano la classifica

La classifica di “50 Top Pizza”. Sul podio la francese Big Mamma Group. Tra gli stili proposti quello classico-napoletano rimane il più gettonato
50 TOP PIZZA, CATENA, DA MICHELE, PIZZERIE, Non Solo Vino
Pizza, le migliori catene artigianali parlano italiano. Da Michele e Sorbillo guidano la classifica

Pizza che passione. Ce ne sono di tanti tipi e di tutti i gusti, il settore è sicuramente uno dei più dinamici e in grado di “fiutare” in anticipo trend e mode adeguando la propria proposta. Tra le novità più recenti ci sono le catene artigianali, in forte ascesa. Non a caso “50 Top Pizza”, importante guida di settore online e gratuita, ha deciso di conferire un premio ad hoc, il “Top World Artisan Pizza Chains 2021 - Latteria Sorrentina Award” che, nella prima edizione, ha visto la presenza di 20 brand. Sul gradino più alto del podio il marchio Da Michele, storica insegna napoletana che conta 19 sedi in tutto il mondo (8 in Italia e le restanti dislocate tra Inghilterra, Spagna, Germania, Usa, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Giappone). In seconda posizione un altro nome altisonante della scuola partenopea, quello di Sorbillo, con punti vendita lungo tutta la Penisola, oltre a quelli di New York, Miami e Tokyo. Terza piazza per il francese Big Mamma Group, con numerosi locali in patria, Londra e Madrid.
Ad essere esaminate sono state le pizzerie con almeno cinque sedi. Alla votazione hanno partecipato tutti gli ispettori del gruppo 50 Top (1.000 distribuiti in tutti i continenti) rispettando anonimato sia in presenza che per il delivery, come da policy della guida. Tra i venti classificati il Belpaese compare sette volte, oltre alle due citate ci sono le insegne di Berberè, Da Zero, Saporè, Fra Diavolo e Rossopomodoro. Sono stati presi in considerazione tutti gli stili di pizza proposti nel mondo, benché, a livello artigianale, quello classico-napoletano resti il più gettonato e spesso sinonimo di alta qualità. Sono inoltre tre i brand britannici, uno francese e uno spagnolo, tredici in tutto in Europa. Ma che il fenomeno sia di portata globale lo testimonia la presenza di catene originarie di altri quattro continenti: quattro quelle del Nord-America (tra le quali la statunitense Frank Pepe Pizzeria Napoletana, sesta), una dell’America Latina (la brasiliana Bráz, settima), una dell’Oceania (l’australiana 400 Gradi, ottava) e una dell’Asia (la tailandese Peppina, nona).
“Quello delle catene artigianali di pizzerie - sottolineano Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere, i tre curatori del progetto “50 Top” - è sicuramente un caso di successo, che piace al pubblico e soddisfa al contempo la critica. Fino a non molto tempo fa, quando si parlava di catene, ci si riferiva essenzialmente ad alcuni grandi brand che non facevano dell’alta qualità il loro punto di forza e che non rispettavano il concetto di artigianalità del prodotto. Ora, invece, diversi nomi importanti dell’universo pizza, come quelli presenti in questa classifica, hanno deciso di investire in tal senso, studiando il non facile concetto di replicabilità. Ed è certamente un segnale rilevante il fatto che questi casi si moltiplichino di anno in anno”.
La pizza non conosce confini anche se il suo cuore batte forte in Europa. “Vale la pena sottolineare - concludono i curatori - come le sedi delle 20 catene abbiano nel Vecchio Continente il naturale centro di gravità, con ben 171 locali. Ma è interessante notare come il fenomeno stia prendendo piede anche in altre macroaree come il Nord America, che ne conta 30, l’Asia con 22, il Sud America con 10 e l’Oceania con 6. E siamo ragionevolmente sicuri che la prossima edizione vedrà una crescita esponenziale dei numeri nei vari continenti”.

Focus - La classifica del “Top World Artisan Pizza Chains 2021 - Latteria Sorrentina Award”:
1. Da Michele - Area di interesse: Italia e Mondo
2. Sorbillo - Italia e Mondo
3. Big Mamma Group - Francia ed Europa
4. Berberè - Italia ed Europa
5. Pizza Pilgrims - Uk
6. Frank Pepe Pizzeria Napoletana - Usa
7. Bráz - Brasile
8. 400 Gradi - Australia - Usa
9. Peppina - Asia
10. Grosso Napoletano - Spagna
11. Da Zero - Italia
12. Saporè - Italia
13. Luigia - Svizzera ed Emirati Arabi Uniti
14. Piatto Pizzeria + Enoteca - Canada
15. Fra Diavolo - Italia
16. Mamma Dough - Uk
17. Motorino Pizzeria Napoletana - Usa e Mondo
18. Rossopomodoro - Italia e Mondo
19. Settebello Pizzeria Napoletana - Usa
20. Yard Sale Pizza - Uk

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli