02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Quotidiano Nazionale / La Nazione

Wine&Siena, il meglio di bianchi, rossi e bollicine d’Italia ... Domani e domenica duecento produttori esporranno fra i monumenti più belli... Siena capitale del vino italiano: è questo l’obiettivo del Wine&Siena, la manifestazione dedicata al gusto e ai tesori storico-artistici della città. Alla sua seconda edizione, la due giorni consacrata alla vitivinicoltura porta a Siena una selezione dei migliori produttori d’Italia, dai rossi corposi del sud alle bollicine della regione del Franciacorta. L’idea nasce da Gourmet’s International, già creatori del Merano WineFestival, ed è organizzato dal comune di Siena in collaborazione, tra gli altri, di Banca e Fondazione Mps. “Un evento importante per la città - osserva Davide Usai, direttore generale della Fondazione - che ben corrisponde alle nuove linee strategiche della nostra attività istituzionale. Una felice unione fra cultura e sistema agroalimentare, due dei capisaldi per lo sviluppo sostenibile e la valorizzazione del territorio”. Domani e domenica l’appuntamento è in centro, con duecento produttori dislocati tra Rocca Salimbeni, il Palazzo comunale, Palazzo Sansedoni, il Grand Hotel Continental e il Rettorato
dell’Università: sedi prestigiose, per un evento diffuso in alcuni dei luoghi più suggestivi. Perché il Wine&Siena non è solo un’occasione per conoscere e degustare grandi etichette, ma soprattutto un importante momento di valorizzazione per la città: un percorso che porta il visitatore tra gli affreschi di Simone Martini e Ambrogio Lorenzetti, che apre le porte delle storiche sale di Palazzo Sansedoni. Come meravigliarsi? Cultura ed enogastronomia a Siena vanno a braccetto. Da sempre.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli