02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
MADE IN ITALY & PROMOZIONE

Renzo Rosso testimonial dell’Italia nel mondo tra moda e vino nella campagna Enit “#Liveitalian”

Tra i luoghi che ispirano, per l’imprenditore “nulla è rigenerante come trascorrere del tempo tra le colline di Marostica, dove sorge Diesel Farm”

Il Ponte di Rialto a Venezia, i Musei Vaticani a Roma e la Valle dei Templi di Agrigento, simboli per eccellenza dell’arte e della cultura italiana, ma anche Cortina, “spettacolo nello spettacolo” naturale delle Dolomiti, Capri, l’isola più ricca di charme al mondo, e il vulcano attivo di Stromboli capace di rimanere impresso per sempre. Sono questi i luoghi da cui trarre ispirazione secondo l’imprenditore Renzo Rosso, testimonial della campagna #Liveitalian firmata Enit-Agenzia Nazionale del Turismo per promuovere l’Italia e la sua bellezza nel mondo. E che sono sette in tutto, perché su tutti, per il patron di Diesel e vip-vigneron, nulla è rigenerante come trascorrere del tempo tra le colline di Marostica nelle sue zone, dove sorge la Diesel Farm e dove il creativo alterna alla moda la produzione di olio, vino e grappa bio, in Veneto (dove con la società di investimento Red Circle Investments controlla anche il 10% della griffe dell’Amarone Masi Agricola, quotata su Euronext Growth Milan e controllata dalla famiglia Boscaini, ndr).
Sotto il claim “Vivere italiano è irriproducibile e ispira ogni giorno”, come durante il processo creativo di fashion design, Renzo Rosso intercetta e definisce lo stile italiano e “l’esperienza Italia”, protagonista della campagna Enit (su Italia.it, il sito ufficiale della Penisola), accanto a celebrità italiane come lo chef Massimo Bottura, la “divina” Federica Pellegrini, l’archistar Stefano Boeri, il grande ballerino Roberto Bolle, la campionessa mondiale paralimpica Bebe Vio e il direttore creativo di grandi eventi e cerimonie Marco Balich.
In particolare, tra i sette luoghi che ispirano suggeriti dall’imprenditore italiane, per arte e cultura sul podio ci sono il Ponte di Rialto a Venezia, i Musei Vaticani a Roma e la Valle dei Templi di Agrigento. In abbinamento perfetto, sono poi Capri, Cortina e Venezia a centrare l’emotività dell’artista. In primis l’isola dell’amore con il suo “carattere inimitabile: col suo mare turchese, con la sua gente, è una delle isole più ricche di charme al mondo. Cultura e temperamento italiano le regalano quel qualcosa in più. Sono molto legato a quest’isola”. Cortina e le sue montagne, invece, rappresentano per Rosso “la località alpina in assoluto più affascinante. Non esiste un posto più spettacolare delle Dolomiti: anche per questo ho deciso di comprare e restituire vita e splendore a un luogo storico del paese come l’Hotel Ancora”. Infine, Venezia, dove “tutto ha un sapore diverso: si respirano ancora l’aria, l’artigianalità, la lingua, le tradizioni di una volta”.
Sposandoci di fronte al vulcano attivo di Stromboli, è lì che si ha “una di quelle esperienze che rimangono impresse per sempre” racconta Rosso, per il quale i paesaggi italiani si prestano ad essere apprezzati in ogni stagione. Ma, dice lo stilista, su tutti, la Diesel Farm “è un luogo unico, ricco di sapori e tradizioni antiche”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli