02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FIERE

Rumors: la pandemia impone prudenza, e Vinitaly potrebbe slittare da aprile a giugno 2021

Stando alle voci, l’ipotesi starebbe prendendo corpo, alla luce dell’evoluzione della crisi Covid. Intanto, domani debutta Wine2Wine
VINITALY, Italia
Rumors: Vinitaly potrebbe slittare da aprile a giugno 2021

Con la pandemia che non allenta la morsa, almeno in Europa e in Usa, è difficilissimo fare programmazione, soprattutto per gli eventi fieristici che richiedono tempo, investimenti e facilità negli spostamenti e nei viaggi. Nulla di più lontano dalla situazione attuale, in uno stallo che durerà ancora non si sa quanto. E così, anche alla luce dei numeri di queste ore e delle notizie su vaccini più o meno vicini, diversi eventi in calendario ad inizio anno sembrano orientati a riprogrammarsi più avanti, cercando con prudenza maggiori certezze per organizzatori ed espositori. E, tra i rumors che rimbalzano nel mondo del vino, sembra che l’idea di VeronaFiere di spostare Vinitaly da aprile a giugno 2021, a Verona, stia prendendo corpo. Un rumors, e ripetiamo rumors, ad ora, e nulla più. Che potrà trovare smentita o conferma nelle prossime ore, magari già a Wine2Wine, che parte domani con l’International Summit sul Vino, per proseguire con tanti focus e approfondimenti, tutti in digitale, dal 21 al 24 novembre.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

TAG: VINITALY

Altri articoli