02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FARE SISTEMA

Sempre in prima fila, Fipe si “allarga”: rientra la ristorazione collettiva, debuttano “Gli Storici”

Accanto all’ingresso dei locali storici, nella Federazione dei Pubblici esercizi torna un settore che vale 6,5 miliardi di mercato e 80.000 addetti
ANGEM, FIPE CONFCOMMERCIO, GLI STORICI, LOCALI STORICI, RISTORAZIONE, RISTORAZIONE COLLETTIVA, Non Solo Vino
Savini Milano 1867 tra i locali “Gli Storici”

Sempre in prima fila per il mondo della ristorazione e per dar voce alle istanze del settore, la Fipe-Confcommercio, la Federazione italiana dei Pubblici esercizi, si “allarga” con due importanti realtà: rientra l’Angem, l’Associazione nazionale della ristorazione collettiva, e arrivano “Gli Storici-Caffè e Ristoranti Storici d’Italia”, il sindacato dei locali che svolgono la loro attività da almeno 70 anni e che, di fatto, hanno contribuito a scrivere pagine di storia del nostro Paese. Se nel caso dei locali storici si tratta di un debutto assoluto, che arriva a pochi mesi dalla nascita dell’associazione, per Angem, principale rappresentante della ristorazione collettiva - mense scolastiche, aziendali e refezione ospedaliera - in grado di servire oltre 1,5 miliardi di pasti l’anno a 11 milioni di italiani, si tratta di un ritorno “a casa”. Un ritorno strategico anche perché porta con sé un mercato dal valore complessivo pre-pandemia stimato in 6,5 miliardi di euro e che conta oltre 80.000 addetti.
“Nel complicato e prolungatamente incerto contesto economico attuale - sottolinea il presidente di Fipe-Confcommercio, Lino Enrico Stoppani - l’ingresso nella Federazione dei più importanti gruppi della ristorazione collettiva attraverso Angem è un segnale forte per il mondo della rappresentanza e, soprattutto, un passaggio utile per il mondo dell’impresa. Sappiamo infatti bene che oggi più che mai è necessario lavorare insieme, creando integrazioni e sfruttando economie di esperienza, per affrontare temi ampi che vanno dagli appalti alla legislazione di settore, dai contratti di lavoro alla promozione dell’educazione alimentare. E la costituzione de “Gli Storici” nel contesto di Fipe è emblematica della funzione culturale che il nostro settore esercita in un Paese come l’Italia. Dai pubblici esercizi, luoghi di incontro di poeti, politici, rivoluzionari e artisti è passata infatti tanta storia materiale d’Italia, ma non solo: bar e ristoranti incorporano il valore e i valori di una componente fondamentale della nostra cultura, dello stile di vita italiano e della nostra immagine all’estero, quella enogastronomica. Inoltre, il sindacato Gli Storici dà voce e riflessione a importanti temi di competitività economica, a partire da quello del passaggio generazionale per arrivare al bilanciamento tra innovazione continua e identità forte che le aziende storiche si trovano a ricostruire ogni giorno”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli