02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Sette / Corriere Della Sera

Nelle Langhe si brinda al passito. Si è bevuto, sono state assaggiate prelibatezze locali, si sono ascoltati dotti dibattiti e visitate le cantine. Una festa agreste-cultural-chic. Per un vino che ha compiuto dieci anni ... “Con un sorso alla coppa dell’amore, li risarcisce dei tormenti di tutta una vita”, così scriveva Goethe, maestro anche nell’arte della eno-degustazione.
E a lui si sono ispirati prima sei, oggi otto gentiluomini e gentildonne di quelli vecchio stampo, otto professionisti diversi, chi fa l’imprenditore, chi il sindaco, chi l’enologo, chi l’avvocato, uniti dalla passione per una straordinaria terra e per l’eccellenza nel vino. E’ nato così il Loazzolo doc (il cui vero padre è il dottor Giancarlo Sacglione), un prelibato passito di moscato che prende il nome dal piccolo comune (meno di quattrocento anime). “Il Loazzolo, eccelso frutto della vite, è figlio del desiderio di superare il “sapore dei secoli”, il meglio dell’antica e raffinata cultura enologica, dell’armonia tra colli, vigne, boschi e l’appassionata opera dell’uomo, i più delicati ed eleganti profumi, e l’indefinita gamma dei gusti”, spiega l’avvocato Lodovico Isolabella, entusiasta di e del Loazzolo. Un nettare con un curriculum di tutto rispetto: nato da una vendemmia tardiva, dove le viti si inerpicano sulle colline tufacee dell’Astigiano in angoli che catturano i migliori raggi del sole. Il risultato sono poche migliaia di bottiglie all’anno, per una nicchia di veri conoscitori ... Il paese e gli otto produttori hanno aperto le loro cantine e le loro case e mostrato le vigne affascinanti. E due altri padri del Loazzolo, Carlo Petrini e Luigi Veronelli, hanno detto pensieri di grande saggezza, ricordando anche i macedoni e i magrebini, che aiutano i viticoltori nella loro fatica, ormai divenuti parte del contesto agricolo e sociale ...

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli