02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Sette / Corriere Della Sera

L’idea - Per una degustazione a occhi chiusi ... L’ultima trovata per i superstiti di vini è il calice da blind tasting (degustazione cieca) completamente nero. Si chiama “Blind Blind” ed è l’ultima novità della Riedel, azienda austriaca del vetro, leader mondiale nel design dei calici da vino. E’ in cristallo al 24% ossido di piombo ( il cristallo più pregiato), con aggiunta di ossido di manganese per ottenere il colore nero. Con tali caratteristiche, il bicchiere può essere soffiato solo a bocca e lavorato a mano. In vendita al prezzo di 42 euro, il calice nero è slanciato, alto 226 mm, con una capacità di 380 cc. E dato che i calici neri vengono usati per valutare i vini senza influenze esterne e psicologiche, d’ora in poi il degustatore sarà costretto a concentrarsi eslcusivametne su olfatto e gusto, con buona pace di colore, riflessi e limpidezza.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli