02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL RICORDO

Si è spento Paolo Benvenuti, storico direttore delle Città del Vino

Politico ed intellettuale, ha dato voce ai Comuni del vino di tutta Italia, alle loro idee e battaglie
CITTÀ DEL VINO, PAOLO BENVENUTI, Italia
Il direttore delle Città del Vino Paolo Benvenuti

Si è spenta una “storica” guida per i Paesi del vino italiano: Polo Benvenuti, “il” direttore delle Città del Vino, da sempre, fin dalla nascita, nel 1987, dell’Associazione dei Comuni a più alta vocazione vitivinicola d’Italia, originale intuizione e motore di rinascita dopo lo scandalo del vino al metanolo, ad opera di un pugno di poco più di 30 sindaci, oggi centinaia. Politico ed intellettuale “con il sigaro”, gentile, promotore instancabile fermo e convinto delle sue idee, ha dato voce ai Comuni del vino di tutta Italia, allo stesso modo, alle realtà più piccole e sconosciute come ai territori più celebri e famosi, alle loro proposte e battaglie - dagli appelli ai Governi del momento al ruolo del turismo del vino, dalla tutela del paesaggio ad eventi di successo come Calici di Stelle, alla diffusione di pratiche buone e sostenibili per la qualità dei vini e della vita delle comunità dei territori - facendo delle Città del Vino il punto di riferimento nel dialogo, non sempre facile ma virtuosso, tra il mondo delle aziende e quello delle istituzioni. Benvenuti, 67 anni, già presidente dell’Associazione internazionale Iter Vitis e amministratore unico di Enoteca Italiana, lacia la moglie Federica e i quattro figli, Gaia, Amerigo, Virginia e Vittoria e il nipotino Noah. I funerali si svolgeranno domani, 10 gennaio (ore 15) nella Chiesa di San Lucchese di Poggibonsi.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli