02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FINANZIAMENTI IN AGRICOLTURA

Strategico, sicuro ed attrattivo: il comparto agroalimentare continua ad attrarre investimenti

Nel marzo 2021 il mercato del leasing ha erogato 107 milioni di euro al settore. Il 26% in capo a Crédit Agricole
AGRICOLTURA, BANCHE, CREDIT AGRICOLE, FINANZA, Non Solo Vino
L’agricoltura continua ad attrarre investimente e a muovere l’economia

Comparto strategico del Belpaese, il meno esposto ai default e storicamente anticiclico rispetto alle crisi economiche perché imprescindibile per l’essere umano, l’agricoltura, anche grazie a valori fondiari stabili o con incrementi importanti negli anni, soprattutto nei territori enoici di maggior successo, e sulla scorta di un made in Italy agroalimentare che, nel 2020 della pandemia, ha toccato il suo record dell’export, a 46,1 miliardi di euro, secondo l’Istat, e con un’industria alimentare che ha generato un valore aggiunto di 64,1 miliardi di euro, secondo The European House - Ambrosetti, è tornata al centro dell’interesse delle grandi banche, come raccontato a WineNews da Intesa San Paolo, UniCredit e Crédit Agricole pronte ad offrire il loro supporto a un settore che guarda sempre più alla sostenibilità, all’e-commerce, alla digitalizzazione per ottimizzare risorse e processi della filiera. Tra gli strumenti principali forniti dagli istituti bancari c’è il leasing: secondo la Banca Dati Centrale Rischi del Leasing di Assilea, il mercato del leasing, a marzo 2021, ha erogato 107 milioni di euro per oltre 1.200 operazioni.
“Il settore agricolo è uno dei pilastri dell’economia italiana - dichiara Massimo Tripuzzi, dg Crédit Agricole Leasing Italia, che ha finanziato oltre il 26% dei volumi dell’intero mercato e 23% delle operazioni di leasing - la nostra società continuerà a supportare gli agricoltori e le aziende agricole italiane per le grandi sfide ambientali, sociali ed economiche che si trovano ad affrontare. Vogliamo essere partner finanziari dei nostri clienti per favorire ulteriormente la loro crescita; anche per tale ragione abbiamo in essere diverse partnership con primari player nazionali ed internazionali attivi nella produzione di macchinari destinati al settore agricolo”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli