02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TREND

TheFork: a giugno e luglio il record storico di prenotazioni al ristorante: +40% sul 2021

Al top Lombardia, Lazio, Toscana, Campania e Sicilia, il 15% dei tavoli ai turisti internazionali. Il 68% ha speso tra i 25 e i 50 euro
GIUGNO, LUGLIO, PRENOTAZIONI, RISTORANTE, TAVOLO, THE FORK, Non Solo Vino
Cenare al ristorante in estate

L’ondata di caldo delle ultime settimane non ha disincentivato la voglia di andare a pranzo e cena al ristorante: giugno e luglio, i primi due mesi di quest’estate cocente, segnano infatti il record storico di prenotazioni su TheFork, +40% rispetto al 2021 e +25% rispetto al 2019. Numeri che battono il primato detenuto da agosto 2021, il che fa ben sperare sui risultati del prossimo mese e su una ripresa per il settore sempre più solida.

Ottima la stagione per il Sud, che solo a luglio 2022 segna un +50% di prenotazioni rispetto al mese precedente, e un +65% rispetto a luglio 2019. Degno di nota l’andamento di Napoli e Salerno: entrambe le province hanno raggiunto livelli di prenotazioni record, in particolare a luglio 2022 la provincia di Napoli ha segnato un +82% rispetto allo stesso mese 2021, e quella di Salerno un +80%. Le regioni con più prenotazioni sono comunque ben distribuite sul territorio nazionale: Lombardia, Lazio, Toscana, Campania e Sicilia, entrata nella top 5 al posto del Piemonte appena arrivata la bella stagione. Analoga distribuzione per le province più prenotate: Roma, Milano, Firenze, Napoli e Torino.

Anche la percentuale di turisti continua a crescere: il 15% delle prenotazioni registrate negli ultimi due mesi provengono da utenti internazionali (in crescita stabile, del +6%, rispetto al 2019 e al 2021). Principalmente, in Italia stiamo accogliendo utenti inglesi (17%), francesi (15%) e tedeschi (11%), che prenotano soprattutto nelle province di Roma (15%), Firenze (13%), Milano (9%), Napoli (7%), Venezia (6%) e Palermo (3%). Per quanto riguarda invece il turismo nazionale, le città dalle quali gli utenti locali si spostano di più sono Milano, Roma e Firenze, che sono però anche le stesse a segnare il più alto numero di prenotazioni provenienti da turisti nazionali insieme a Napoli.

Nonostante le temperature, i tavoli all’aperto rimangono la prima scelta, mentre per quanto riguarda il piatto che maggiormente si ordina al ristorante per combattere il caldo troviamo al primo posto la classica insalata (14%) seguita dall’insalata di pasta (13%), terzo posto per prosciutto e melone (11%) e infine insalata caprese (10%). C’è poi un irriducibile 7% che predilige comunque piatti caldi ma estivi, come ad esempio un primo di pesce o una frittura di mare.

La sera resta il momento preferito per andare al ristorante, con l’82% degli utenti che ha prenotato per cena, il restante 18% per pranzo. Anche il weekend si conferma essere favorito rispetto ai giorni infrasettimanali: il 25% degli utenti è andato al ristorante di sabato e il 16% di domenica. Le prenotazioni sono effettuate abbastanza sotto data, in media con 4 ore di anticipo. Le tipologie di cucina più scelte vedono al primo posto quella mediterranea (14%), al secondo posto la cucina italiana (13%) e al terzo posto la cucina di pesce (12%). Escono dalla top 3 le pizzerie, che con un 11% rappresentano la quarta cucina preferita. Passando allo scontrino, il 30% degli utenti ha speso meno di 25 euro e il 68% ha speso tra i 25 e i 50 euro.

 

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli