02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TOMMASI & AIR DOLOMITI

Tommasi e Air Dolomiti, la collaborazione va oltre il cielo, e continua anche sulla terra

I vini della griffe serviti a bordo dei voli del gruppo Lufthansa. E con la carta d’imbarco, si possono visitare gratuitamente le tenute Tommasi
AIR DOLOMITI, TOMMASI, Italia
Joerg Eberhart, Ceo di Air Dolomiti, con Pierangelo Tommasi, executive director di Tommasi Family Estates

Sugli aerei i servizi offerti sono sempre più unici e ricercati, tra pasti stellati ad ampie carte dei vini. Le leisons tra compagnie aeree e case vinicole non è certo una novità, ma questa volta l’Italia fa da apripista per un nuovo legame tra cielo e terra. La griffe enoica Tommasi annuncia la sua partnership con Air Dolomiti, che va ben oltre la proposta dei vini della griffe simbolo della viticoltura della Valpolicella, che ha espanso negli anni i suoi possedimenti in Lombardia, a Montalcino e in Maremma, in Puglia e in Basilicata, a bordo dei voli della compagnia italiana del gruppo tedesco Lufthansa, ma continua anche sulla terra ferma, più precisamente nelle tenute Tommasi. Dal 1 febbraio 2019 fino al 31 gennaio 2020 infatti, tre etichette premium delle tenute di diverse aree geografiche, il lombardo Caseo Pinot Nero Brut brillante, il Tommasi Le Fornaci, Lugana doc dalla sponda meridionale del Lago di Garda arriva, e il Casisano Rosso di Montalcino, saranno disponibili sui voli Air Dolomiti. E non finisce qui: i passeggeri potranno anche continuare l’esperienza enoica a terra, nelle tenute Tommasi, dove presentando la carta d’imbarco della compagnia partner, avranno diritto ad un tour e una degustazione gratuita, insieme ad uno sconto sull’acquisto di vino.

“Come Air Dolomiti, siamo una realtà fortemente radicata nel territorio - afferma Pierangelo Tommasi, executive director di Tommasi Family Estates - e negli anni siamo cresciuti rafforzando il nostro marchio familiare, oggi riconosciuto a livello internazionale. Assieme alla produzione di vino, con tenute in cinque regioni italiane, affianchiamo un importante progetto di ospitalità perché il territorio è conoscenza e cultura e la nostra famiglia da sempre ne è custode e testimone. Siamo quindi onorati della partnership con Air Dolomiti per il 2019”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli