02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & SOLIDARIETÀ

Una “Serata al Fresco”, con Masi, e i prodotti “Cotti in Fragranza” del Carcere Minorile di Palermo

Protagonisti i vini bio della griffe. Parte del ricavato servirà per acquistare nuovi macchinari per il laboratorio di panificazione dei detenuti

Una cucina sostenibile, socialmente e per l’ambiente, perché rappresenta un’opportunità di riabilitazione e di inclusione sociale dei detenuti, utilizza prodotti preparati da giovani in cerca di riscatto attraverso il lavoro e una nuova professione, ed è accompagnata da vini bio, come quelli della linea “Fresco di Masi”. Ecco il “menu” di una “Serata al Fresco”, cena-degustazione promossa da Masi Wine Experience con e a supporto del progetto “Cotti in fragranza”, il laboratorio per la preparazione di prodotti da forno di alta qualità del Carcere Minorile Malaspina di Palermo, domani alla Tenuta Canova a Lazise.
Ai fornelli a “quattro mani” per preparare piatti ispirati alla cucina veneta e a quella siciliana (e con i vini Fresco utilizzati anche come ingredienti), lo chef di casa Masi, Vitangelo Galluzzi, e lo chef del progetto del carcere Francesco Gambino. Parte del ricavato sarà devoluto per l’acquisto di nuovi macchinari destinati al laboratorio di panificazione del carcere.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli