02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E TERRITORI

Vendemmia 2022, in Sicilia tagliati i primi grappoli di Moscato e Pinot Grigio, da Settesoli

Al via la raccolta nel territorio di Menfi, per una cavalcata tra i filari che durerà più di due mesi. Come sempre, con l’incognita meteo

I produttori di vino di tutta Italia sperano in qualche pioggia in più, per affrontare una vendemmia 2022 che, a causa di siccità e grande caldo, in tanti territori, sarà complessa e, probabilmente, tutt’altro che abbondante. Intanto, come accade da tempo, sono già caduti i primissimi grappoli, e a tagliarli è ancora una volta la Cantine Settesoli, in Sicilia, una delle più importanti cooperative d’Italia e del Sud (con 6.000 ettari di vigneto, di cui 1.000 in regime biologico, curati da 2.000 viticoltori, per una produzione di 20 milioni di bottiglie, con 36 varietà di uve e vini che finiscono in 45 mercati di tutto il mondo), guidata da Giuseppe Bursi.
“Pensavamo di essere in ritardo sugli anni passati, poi il grande caldo ha accelerato invaiatura e maturazione, e siamo partiti ieri, 28 luglio, quasi di improvviso, nel territorio di Menfi, con i primi grappoli Pinot Grigio e Moscato, destinati alla produzione di vini fermi. La vendemmia, completamente manuale, se non ci saranno imprevisti sul fronte climatico, andrà avanti regolarmente, passeremo al Sauvignon Blanc, partendo con la raccolta nottura, e poi via via con le altre varietà, per una vendemmia che qui dura più di due mesi e mezzo”, ha spiegato, a WineNews, Roberta Urso (Cantine Settesoli).
Oggi ha dato il via alla raccolta anche Cantine Ermes, altra grande cooperativa siciliana (che conduce oltre 6.000 ettari nelle province di Trapani, Agrigento e Palermo), nella zona di Gibellina, nel Trapanese. Come sempre, va detto, considerando la grande varietà italiana di vini e territori, si tratta dei primissimi grappoli raccolti, quasi un’“anteprima”, con la vendemmia che, in tanti zone, e per tante varietà, è ancora lontana. A meno che le condizioni climatiche non spingano verso un importante anticipo delle operazioni di raccolta.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli