Slow Wine 2024
Allegrini 2024
STATO DI CALAMITÀ

Vino attaccato da forti piogge e peronospora: Fedagripesca Toscana richiede lo stato di calamità

Danni sopra al 35% per i viticoltori. Raccolti sotto torchio con un mercato già sofferente
FEDAGRIPESCA CONFCOOPERATIVE, stato di calamità, TOSCANA, vino, Italia
Condizioni avverse per i raccolti in Toscana (ph: Unsplash)

La fine della vendemmia ufficializza un calo della produzione di oltre il 35% e per questo la richiesta è lo stato di calamità: lo afferma Fedagripesca Toscana, che ha inviato una lettera alla Regione Toscana, affermando che le “piogge intense e prolungate del periodo di maggio e giugno di quest’anno hanno favorito la diffusione della peronospora su tutta la Penisola. In Toscana il danno è stato ingente”. Nella lettera si sottolinea che il danno ha colpito, in primis, i produttori agricoli e che la cooperazione agricola continua a svolgere la sua funzione sociale, ricevendo meno prodotto e sostenendo costi di gestione maggiori, dovuti all’aumento di tutti i mezzi tecnici.
E, parlando di produttori agricoli, il pensiero del vicepresidente Fedagripesca Confcooperative Toscana, Ritano Baragli, va al mondo del vino che già stava vivendo un momento molto complesso: “sono le cantine a pagare il prezzo più alto. Il momento non è facile: da un lato, il calo del consumo del vino, dall’altro lato, le piogge hanno innescato una situazione difficile”. Non sono brillanti, infatti, i dati dei primi 9 mesi 2023, presentati nel “Forum Wine Monitor” by Nomisma: le quantità di vini fermi e frizzanti italiani acquistati nei top 12 mercati internazionali (che pesano per oltre il 60% sulle importazioni mondiali di vino) risultano in calo del -9%, stessa sorte per gli spumanti, al -4% mentre il primo mercato di sbocco a valore del Belpaese, rappresentato dagli Stati Uniti, riduce le sue importazioni dall’Italia del 13%, con nessuna notizia confortante dal mercato nazionale. “Servono risorse, serve un intervento diretto da parte delle istituzioni”: commenta, a proposito di questa delicatissima situazione, il vicepresidente Fedagripesca Confcooperativa Toscana, Ritano Baragli.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli