02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Whisky da record: all’Aeroporto di Dubai due bottiglie di Macallan 1926, griffate dagli artisti Sir Peter Blake e Valerio Adami, vendute a 1,2 milioni di dollari

Non Solo Vino
Whisky da record: all’Aeroporto di Dubai due bottiglie di Macallan 1926 vendute a 1,2 milioni di dollari

Per quanto possa suonare strano, è Dubai la città in cui è stata venduta la bottiglia di whisky più cara di sempre. O meglio, la coppia di bottiglie: due Macallan del 1926, acquistate al punto vendita Le Clos dell’aeroporto cittadino da un collezionista per la cifra record di 1,2 milioni di dollari, 600.000 ciascuna.
Del resto, si tratta di bottiglie rarissime, con in etichetta piccoli gioielli d’arte, firmati da Sir Peter Blake e Valerio Adami (ne esistono solo 12 per ciascun tipo, ndr), vendute originariamente a 20.000 sterline, mentre l’ultima bottiglia di cui si ha traccia è stata venduta ad un’asta di Sotheby’s nel 2007 a 75.000 sterline. Sul mercato dal 1986, come ricorda il magazine Uk “The Drinks Business” (www.thedrinksbusiness.com) è uno dei whisky più pregiati anche per il suo lunghissimo invecchiamento: 60 anni in botti di rovere stagionato.
Insomma, un simbolo sia della cultura degli spirits che della cultura pop, davvero per pochissimi. In termini assoluti, comunque, resiste il primato della bottiglia Lalique da sei litri di The Macallan M Imperiale, battuta ad un’asta di Sotheby’s del 2014 ad Hong Kong a 628.000 dollari.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli