02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
I CONTI NEL PIATTO

2,8 miliardi di euro per Natale, 2 per Capodanno: le feste in tavola per la Cia-Agricoltori Italiani

Il 75% degli italiani le passerà in casa, il 25% in ristoranti, trattorie ed agriturismi. Nel piatto trionfa la tradizione, nei calici il Belpaese
CAPODANNO, CIA AGRICOLTORI ITALIANI, FESTE, NATALE, TAVOLA, Non Solo Vino
4,8 miliardi spesi per la tavola delle feste dove vince la tradizione. Così la Cia

Almeno per le feste, i conti tornano: se la spesa degli italiani per la tavola di Natale e Capodanno è stimata da Coldiretti in 5 miliardi di euro, i dati della Cia-Agricoltori Italiani sono più o meno sullo stesso dato. 4,8 miliardi di euro è la stima Cia-Agricoltori Italiani, di cui 2,8 per le feste natalizie, 140 euro a famiglia in media, e 2 per celebrare come si deve la fine dell'anno vecchio e l'inizio di quello nuovo, con “due italiani su tre che trascorreranno le festività tra le mura domestiche con parenti e amici, preferendo piatti locali nel 75% dei casi, mentre il 25% degli italiani sceglierà ristoranti, trattorie o agriturismi per attendere l’arrivo del 2020”.
Rispetto ai menù, conferma la Cia, vincono le ricette tradizionali e regionali:
ragù, bollito, tortellini in brodo, verdure pastellate, abbacchio, cotechino e lenticchie, pandoro e panettone. E per il cenone della Vigilia, che vedrà al centro il pesce (che registra proprio in questi giorni il consumo più elevato dell’anno, con una spesa prevista di 500 milioni) le famiglie compreranno alici, baccalà, orate, spigole, trote e capitone invece del costoso caviale d’importazione.
“Anche in queste feste, poi, spumante e prosecco trionferanno sullo champagne, con il 90% dei brindisi tricolori e oltre 70 milioni di tappi pronti a saltare da qui all’anno nuovo”, sottolinea la Cia-Agricoltori Italiani, secondo cui, inoltre, “queste lunghe festività premieranno la vacanza in campagna e gli agriturismi (+6%), soprattutto sul fronte della ristorazione”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli