02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
RICONOSCIMENTI

A Fantini Group il “Best Managed Companies Award” 2022 di Deloitte

Il gruppo del vino, fondato e guidato da Valentino Sciotti in Abruzzo, nel 2021 ha fatturato 91 milioni di euro, il 97% dall’export
DELOITTE, EXPORT, FANTINI GROUP, VALENTINO SCIOTTI, vino, Italia
Il ceo di Fantini Group, Valentino Sciotti

Con un fatturato, nel 2021, di quasi 91 milioni di euro, dagli 80 milioni del 2019, ultimo anno pre Covid, Fantini - già Farnese Vini, che dal 2019, è di proprietà del fondo Usa Platinum, che ha acquisito l’azienda per 180 milioni di euro - è da anni una delle realtà più solide del vino di tutto il Meridione d’Italia. Partendo da Ortona, in Abruzzo, è, poco a poco, diventato leader tra le aziende esportatrici del Sud Italia, con oltre 28 milioni di bottiglie, grazie a un’attenta politica votata alla ricerca qualitativa e di marketing.

Il 97% del fatturato è sviluppato proprio sui mercati esteri, con una produzione che dall’Abruzzo abbraccia Puglia, Campania, Basilicata, Toscana, Sardegna e persino la Spagna, e per il 2022 le previsioni di bilancio del gruppo, fondato e guidato dal Ceo Valentino Sciotti, sono di una ulteriore crescita, a 96,35 milioni di euro.

Numeri e trend che hanno permesso a Fantini Group di essere premiato, per il quinto anno consecutivo, con il “Best Managed Companies Award” 2022 di Deloitte, per “la minuziosa attenzione per ogni singolo dettaglio, la squadra di ventuno enologi, le politiche di ricerca e sviluppo e di marketing”. Il gruppo del vino abruzzese, così, entrerà nell’elite delle “Best Managed Companies” internazionali.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli