02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CONCORSO

A Milano, sotto gli occhi di Iginio Massari, la finale italiana della Coppa del Mondo del Panettone

L’ultima tappa della competizione tra i pasticceri d’Italia il 20 febbraio, nella città che ha dato i natali al mitico lievitato

Nella Milano capitale indiscussa del panettone, il grande lievitato che da qui è partito per conquistare nel corso dei secoli i pasticcieri di tutto il mondo, andrà in scena, il 20 febbraio, nella cornice di Palazzo Bovara, la Finale Italia della Coppa del Mondo del Panettone, evento internazionale che metterà a confronto le migliori produzioni artigianali sul lievitato per eccellenza. A sfidarsi saranno i 32 qualificati dei tre eventi di selezione Sud, Nord e Centro, organizzati a Reggio Calabria, Robecco sul Naviglio e Pistoia.
Due le giurie che valuteranno i panettoni in gara: la giuria tecnica e la giuria stampa: la prima, con pasticcieri e chef, è presieduta da Iginio Massari, la seconda da Livia Chiriotti, direttore editoriale di Pasticceria Internazionale. Come da regolamento, i qualificati alla Finale Italia dovranno presentare quattro “Panettoni Tradizionali tipo Milanese”, a forma alta con taglio a croce, realizzati a fermentazione naturale a doppio impasto e utilizzando il pirottino rigido.
“La Finale Italia rappresenta l’evento di punta per il concorso: dopo i tre eventi nazionali dei mesi scorsi, ora i qualificati possono confrontarsi con i colleghi di tutta Italia in una competizione che proprio qui, nel cuore di Milano, patria natale del grande lievitato, decreterà i finalisti per il concorso internazionale”, spiega Giuseppe Piffaretti, patron della Coppa del Mondo del Panettone.

Focus - La Finale Italia della Coppa del Mondo del Panettone: gli sfidanti
Bruno Andreoletti, Brescia
Mario Arculeo, Palermo
Fiorenzo Ascolese, San Valentino Torio - Salerno
Andrea Barile, Foggia
Andrea Bovo, Cossato - Biella
Antonio Cera, San Marco in lamis - Foggia
Antonio Cipriani, Scarperia e Sanpietro - Firenze
Claudio Colombo, Barasso - Varese
Filippo Cuttone, Paternò - Catania
Guido Finotto, Noventa di Piave - Venezia
Angelo Grippa, Eboli - Salerno
Germano Labbate, Agnone Isernia
Antonio Losito, Nibionno - Lecco
Massimiliano Lunardi, Quarrata - Pistoia
Luigi Martini, Valeggio sul Mincio, Verona
Giuseppe Mascolo, Visciano - Napoli
Ricci Mattia, Montaquila - Isernia
Gianfranco Nicolini, Porto Recanati - Macerata
Damiano Pagani, Dello - Brescia
Carlo Pavesi, Corsico - Milano
Massimo Peruzzi, Prato
Roberto Rigacci, Cerbaia - Firenze
Giovanni Ristuccia, Pietrasanta - Lucca
Valerio Santi, Pizzighettone - Cremona
Matteo Tavarini, Luni - La spezia
Andrea Tedeschi, Bologna
Riccardo Tonlorenzi, Ripa di Serravezza - Lucca
Salvatore Tortora, Marigliano - Napoli
Emannuele Valsecchi, Oggiono - Lecco
Raffaele Vignola, Solofra - Avellino
Beatrice Volta, Quarrata - Pistoia
Valerio Vullo, Catania

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli