02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
DAL 28 AL 30 GENNAIO

A Venezia per il Carnevale, la Biennale, il cinema e il vino: nel 2023 nasce “Wine in Venice”

Un nuovo “red carpet” sul Canal Grande nella città ricca di viti antiche e vigneti urbani, con protagonisti e storie che nascono intorno al vino

Nella Venezia del Carnevale più bello del mondo, della più importante Biennale di arte e di architettura e della storica Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, ma ricca anche di viti antiche e vigneti urbani che rinascono, sulle tracce lasciate nella toponomastica di calli e campi, sarà il vino ad inaugurare il calendario di grandi eventi nel 2023: nasce “Wine in Venice” (28-30 gennaio), un nuovo “red carpet” sul Canal Grande che la città della Laguna dedica a protagonisti, storie e contaminazioni di vino, promosso da Winetales, Beacon, Venezia Unica e WineHo, con Venissa, il progetto di recupero agricolo e ospitalità sostenibile della famiglia Bisol sull’isola di Mazzorbo dove è rinata la Dorona, l’“uva dei Dogi”, e la media partnership del Gruppo Gedi (con “Il Gusto” de “La Repubblica”). Con una prima edizione nella quale al centro ci saranno sostenibilità, innovazione ed etica, tra degustazioni, presentazioni, il Premio Export Italia, a cura di Uniexport Manager a realtà con il maggior fatturato export, e talk sullo sfondo di alcuni tra i palazzi più prestigiosi e simbolici di cui Venezia, con il Comune e in partnership con la sua società Vela spa, apre le porte, come Ca’ Vendramin Calergi e La Scuola Grande della Misericordia.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli