02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ADNKRONOS

: sono Gaja e Antinori i produttori più premiati con 6 bottiglie a testa da Bibenda 2014 ... Il Trebbiano d’Abruzzo 2011 di Valentini, il Barolo Villero 2008 di Giuseppe Mascarello, il Primitivo di Manduria Es 2011 di Gianfranco Fino, il Franciacorta Cuvèe Annamaria Clementi Rosè 2005 di Cà del Bosco, il Brunello di Montalcino Riserva 2007 di Poggio di Sotto, Alto Adige Terlano Chardonnay 2000 di Cantina di Terlano, il Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva 2012 di Marisa Cuomo, il Teroldego Rotaliano Clesurae 2010 di Cantina Rotaliana, il Collio Pinot Bianco 2012 di Toros, e l’Etna Rosso San Lorenzo 2011 di Girolamo Russo: ecco i 10 “Vini dell’Anno” di “Bibenda 2014”, la guida dell’Associazione Italia Sommelier, che tra le oltre 20.000 etichette assaggiata a eletto questa “top 10” di vini “dell’anima, della mente e del cuore” andando al di là del metodo di valutazione utilizzato per scegliere i “5 grappoli”, come riferisce il sito WineNews. A proposito di “5 grappoli”, il massimo riconoscimento assegnato alla guida diretta da Franco Ricci, i produttori più premiati sono, a pari merito con 6 vini a testa, “l’artigiano del vino” Angelo Gaja (Barbaresco 2010 Langhe Chardonnay Gaia Rey 2011, Langhe Nebbiolo Sorì San Lorenzo 2010, Langhe Nebbiolo Sorì Tildin 2010, Langhe Sauvignon Alteni di Brassica 2011 e Bolgheri Rosso Camarcanda 2010 Cà Marcanda), e la grande griffe Antinori (Bolgheri Superiore Guado al Tasso 2010 Tenuta Guado al Tasso, Brunello di Montalcino Vigna Ferrovia Riserva 2007 Pian delle Vigne, Solaia 2010, Tignanello 2010, Cervaro della Sala 2011 e Muffato della Sala 2009 Castello della Sala). Nel complesso 520 i “5 grappoli” distribuiti in tutta Italia, con il Piemonte (114) e la Toscana (100), come sempre, al top, seguite a distanza dal Friuli Venezia Giulia (45). Podio che si ripete, territorialmente, andando a guardare la “classifica” dei vini più premiati, dove il Barolo è di gran lunga al n. 1, con 57 etichette premiate, seguito a distanza dal Brunello di Montalcino con 21, e dal Collio con 18. A ruota vengono l’Amarone (17), il Barbaresco (16), e il Franciacorta (15). La presentazione ufficiale della guida sarà di scena il 14 novembre al Rome Cavalieri a Roma.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su