02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ITALIA SECONDO PRODUTTORE UE

Al via la “vendemmia” delle mele: le stime registrano un recupero sul 2017

Ma ancora è sotto del 6% su base triennale: i dati Assomela, analizzati da Coldiretti, stimano la produzione a 2,2 tonnellate nel 2018
MELE, Non Solo Vino
In diverse Regioni d’Italia è iniziata la raccolta delle mele

Agosto non è solo il mese in cui iniziano ad essere tagliati i primi grappoli: ad agosto c’è anche la “vendemmia” delle mele, iniziata già da qualche giorno in diverse Regioni italiane. E con ogni vendemmia che inizia, ci sono anche le prime previsioni del raccolto: i dati di Assomela, analizzati da Coldiretti, sembrano fotografare un sostanziale recupero sullo scorso anno, ma comunque un calo sulla raccolta del 6% rispetto alla media dell’ultimo triennio. La produzione, nel 2018, sfiorerà le 2,2 milioni di tonnellate. La qualità è ottima ma il maltempo ha influito a macchia di leopardo sulla quantità prodotta di diverse varietà, spiega la Coldiretti, dalle Golden Delicious che fanno segnare un -16% rispetto alla media de triennio, alle Red Delicious (-3%), dalle Granny Smith (-5%) alle Fuji (-7%), mentre sono in controtendenza le Gala che crescono del +3%.
La produzione italiana di mele, sottolinea la Coldiretti, si concentra principalmente in 6 Regioni: Trentino Alto Adige, che rappresenta più della metà della raccolta con un milione e mezzo di tonnellate, in Veneto, con oltre 217.000 tonnellate, in Piemonte con 193.000 tonnellate, in Emilia Romagna con 172.000 e in Lombardia con oltre 30.000 tonnellate, nonostante sia una delle Regioni italiane più colpite dai danni della grandine, che hanno fatto danni tali da causare cali nella produzioni fino al 60%, registrato in Valtellina. Queste Regioni, guidano l’Italia nella classifica europea, dove il Belpaese è stabile al secondo posto, con il 17,5% della produzione totale, battuta solo dalla Polonia, regina indiscussa con 4,5 milioni di tonnellate. Segue poi la Francia, ferma al terzo posto con 1,5 milioni di tonnellate. Rispetto alla media del triennio 2014-2016 calano le produzioni di Francia (-3%), Germania (-5%), Portogallo (-7%), Spagna (-4%), Belgio (-22%) e Olanda (-23%).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

TAG: MELE

Altri articoli