02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
A PALAZZO MAFFEI CASA MUSEO

“Amygdala.n”, la nuova installazione site specific di Pasqua che mette in dialogo Verona e il mondo

Ancora una volta la cantina veneta affida al linguaggio universale dell’arte, e allo studio fuse*, il compito di raccontare tutta la bellezza del vino
ARTE, PASQUA VINI, VINITALY AND THE CITY, Italia
“Amygdala.n”

Un’opera che trasforma il flusso di dati che riceve in arte, che è insieme linguaggio estetico, strumento analitico e dispositivo di misurazione visuale della temperatura emotiva del mondo, istante per istante, “ascoltando” i pensieri condivisi, “manifestando” i sentimenti e interpretando gli eventi che osserva attraverso la luce e il suono, reagendo in modi diversi agli stimoli come avviene per le molteplici modalità con cui gli esseri umani decodificano le proprie esperienze e, nell’attuale era digitale, come avviene nello spazio dematerializzato dei social media, un serbatoio di emozioni e un archivio di pensieri esplorabile attraverso i “Big Data”, che registrano tutto ciò che viene immesso nella rete. Si chiama “Amygdala.n”, come viene indicata nel linguaggio scientifico l’area del cervello che permette all’uomo di percepire ed elaborare le proprie emozioni, la nuova installazione site specific commissionata da Pasqua Vini allo studio fuse* con la curatela di Reasoned Art a Palazzo Maffei Casa Museo a Verona, in occasione di “Vinitaly and The City” (10-11 aprile). Un tributo alla città, liberamente visibile da tutto il pubblico in Piazza delle Erbe, che mette in dialogo Verona con il mondo.
Ancora una volta, la cantina veronese affida al linguaggio universale dell’arte, il compito di raccontare i tratti distintivi di ogni suo progetto: la ricerca, la creatività e l’innovazione di cui ogni suo vino è espressione, proponendosi come un laboratorio di ricerca, uno spazio di confronto e dialogo, una casa aperta a tutti, dove la qualità e la creatività sono protagoniste. E come testimoniato dalla nuova tagline “Pasqua, House of the Unconventional”, che incarna lo spirito audace, la tensione all’innovazione e la curiosità verso il mondo, valori che ispirano la visione e l’agire quotidiano dell’azienda.
“Amygdala.n” è una reinterpretazione del progetto originale “Amygdala” presentato per la prima volta nel 2016 in occasione della mostra “Flux-Ux” a Cubo a Bologna, e successivamente ad “Artechouse” a Washington Dc, e a “Georgia Tech Arts” ad Atlanta, e “traduce nel linguaggio universale dell’arte tutti i valori che caratterizzano il nostro impegno quotidiano e i nostri vini: la creatività, l’innovazione, la sperimentazione, che creano relazioni e necessitano della condivisione per esprimersi al meglio”, spiega l’ad di Pasqua Vini, Riccardo Pasqua.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli