02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Aspen, tra le fredde montagne del Colorado ospita uno dei festival enogastronomici di riferimento in Usa, il “Food & Wine Classic in Aspen”, con i vini italiani protagonisti assoluti, dalle bollicine del Prosecco ai bianchi friulani, al Nebbiolo

Aspen, nel cuore degli Stati Uniti, tra le fredde montagne del Colorado, è famosa tra gli amanti della neve per aver ospitato i Mondiali di sci del 1950, dominati dal mitico Zeno Colò, ma da qualche anno è diventata metà d’elezione dei vip in cerca di pace, e adesso ospita uno dei festival enogastronomici di riferimento nel panorama Usa, il “Food & Wine Classic in Aspen”, da oggi al 19 giugno (www.foodandwine.com). Qui, non lontano da Denver, ma decisamente fuori dalle rotte “classiche” predilette da mode e novità, che percorrono solitamente le due Coste, si danno appuntamento gli appassionati di wine & food di tutto il Paese, con decine di appuntamenti, tra seminari e degustazioni, animate da speaker d’eccezione, tra cui wine writer, sommelier, presentatori tv, chef di tendenza. Al centro, il vino e la cucina, da ogni angolo del mondo, a partire dalle etichette enoiche d’Italia.
Si inizia con “Italian Cheeses & Wines”, con i vini di Venica & Venica (Ronco delle Cime), Bellavista (Satèn), Livio Felluga (Rosazzo), Stella di Campalto (Brunello di Montalcino), Iuli Rossore (Barbera del Monferrato Superiore) e Meroi (Verduzzo Friulano). Le bollicine del Belpaese, quindi, saranno le protagoniste di “Pop! Sparkling Wine & Popcorn”, con il Prosecco di Mionetto, il Rosé siciliano di Murgo Scammacca ed il Brachetto d’Acqui di Banfi. Ed ancora, nella rassegna “The New Blue Chip: Wines to Start Collecting Now”, tra i protagonisti il Carricante di Salvo Foti ed il Valtellina Superiore di Arturo Pelizzatti Perego. Quindi gli “Sparkling Wines of the World”, con il Prosecco “Col Fondo” di Ca dei Zago, “Swine & Wine: Best Wines for BBQ” con il Brunello di Montalcino di Talenti, il “Super Salumi Sips” con l’Etna Rosso di Murgo, e ancora “Secret Italian Steals”, dove il pubblico Usa scoprirà il Brut Rosé di Scarpetta, il Pinot Grigio di Venica & Venica, il Frappato Bellus “Scopello”, il Riviera Ligure di Ponente di Punta Crena Rossese, il Toscana Igt Fuori Strada Monte Bernardi. Quindi, una rassegna dedicata al re dei vitigni piemontesi, il “Nebbiolo: The Royal Red of Italy”, con il Barbaresco della Cantina Vignaioli Elvio Pertinace, il Barbaresco dei Produttori del Barbaresco, il Langhe Nebbiolo di Cigliuti, il Barolo di Vajra ed il Barolo di Vietti, mentre a chiudere la partecipazione tricolore ad Aspen non sarà il vino, ma il food, con “Soul of Italian Cooking”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli