02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SATIRA & VINO

Attorno ad un bottiglia di vino nasce il bello della vita: parola del vignettista Roby Giannotti

L’humor in salsa enoica della storica matita de La Gazzetta dello Sport raccontato a WineNews, per sorridere con i temi del vino e del lavoro in vigna

“Attorno ad una bottiglia di vino, dentro cui ci sono il lavoro di tante persone ed una storia d’amore verso la terra ed un vitigno, in una somma di belle senzazioni condivise in compagnia, nasce il bello della vita”. Parola, a WineNews, del vignettista Roby Giannotti, storica matita per oltre 17 anni de La Gazzetta dello Sport, che oggi fa sorridere con i temi del vino, del territorio e del lavoro in vigna. “Con le mie vignette in salsa enoica cerco di far sorridere e allo stesso tempo valorizzare il prodotto. Non sono vignette fini a se stesse, ma cercano sempre di far apprezzare quel mondo con una risata di gusto capace di far star bene le persone come un’aspirina. Se le mie vittime sono gli enologi, li prendo in giro perché provano a degustare bottiglie “pazzesche”, come una molotov o con una nave dentro, dicendo cose allucinanti, ma poiché sono molto bravi riescono a capire cosa sono”.
Nella sua carriera di giornalista ed architetto in parallelo con la professione di vignettista, racconta Giannotti, “ho mosso i primi passi in Toscana, a contatto con territori che, ovviamente, si promuovevano attraverso il vino. Un giorno mi hanno invitato a fare una mostra in un piccolo Paese delle Langhe, dove ho conosciuto le persone, tra i pochi abitanti, che lavoravano la terra e confessato ad un produttore di vino in particolare, con il quale collaboro ancora, il sogno di esporre vignette sul vino in una vigna, e lui mi ha messo a disposizione una delle sue. In comune abbiamo l’amore per la terra ed il credere nella valorizzazione del territorio e nella sostenibilità”.
Vignettista per importanti quotidiani nazionali (oltre La Gazzetta dello Sport, La Repubblica, Il Secolo XIX, Il Gazzettino, con mostre in Italia e all’estero) Giannotti, direttore artistico della rassegna nazionale SpotornoComics, che coinvolge alcune delle migliori firme italiane, accanto a vignette, cartoons ed etichette, realizza eventi d’arte, laboratori per bambini ed adulti di fumetti, disegno e acquerello tra i filari delle vigne e non solo - da Vignette in Vigna con la cantina biologica Torelli a Bubbio, a ViVite, il Festival del vino cooperativo a Milano - ma anche ceramiche ed oggetti di design, dalla Robyola, ceramica nata in collaborazione con il Consorzio di Tutela della Robiola Roccaverano, a ReTartù, cloche porta tartufi dedicata al celebre tartufo bianco d’Alba, e RaggiUva, lampada realizzata con resine derivate dal mais in stampante 3D.
“Per farvi sorridere, concludo dicendo che tutte le cose, se fatte con moderazione non fanno male ma bene allo spirito. Produrre un vino significa raggiungere un equilibro tra la natura e il lavoro dell’uomo, per questo è difficile escluderlo dalle altre attività: un atleta che si mangia un bel piatto di pasta con un goccio di vino non può farsi poi così del male”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli