02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IN PRESENZA E IN SICUREZZA

“Benvenuto Brunello Off”, 4 weekend a marzo 2021 per professionisti, la “grande” 2016 nel calice

Evento-prologo delle “Anteprime Toscane”, di scena in maggio 2021, con tasting su prenotazione per addetti ai lavori e winelovers a Montalcino
BENVENUTO BRUNELLO OFF, BRUNELLO DI MONTALCINO, vino, Italia
“Benvenuto Brunello Off”: quattro weekend a Montacino in marzo 2021, con la “grande” 2016 nel calice

La vendemmia 2016 del Brunello di Montalcino, già celebrata dalla critica internazionale (da The Wine Advocate a James Suckling a Vinous di Antonio Galloni, tra gli altri, come già raccontato da WineNews), insieme alla non certo meno apprezzata 2015 (anche con la Riserva), hanno attirato un'attenzione mediatica enorme sul territorio e sul suo vino principe, uno dei più prestigiosi al mondo. E così, il Consorzio del Brunello di Montalcino, ha deciso di mettere in scena, in marzo 2021, in presenza e in sicurezza, “Benvenuto Brunello Off”. Ovvero una serie di weekend (6-8 marzo, 13-15 marzo, 20-22 marzo, 27-29 marzo) di degustazioni tecniche (per stampa, blogger ed esperti), a numero chiuso, a Montalcino (nel trecentesco Complesso di Sant’Agostino, nel cuore del centro storico), ovviamente organizzate nel rispetto delle attuali normative anti assembramento.
In un evento-prologo delle “Anteprime Toscane” (di scena in maggio 2021 a Firenze e nei territori, ndr), spiega una nota del Consorzio, che aggiunge come, per addetti ai lavori e winelover, saranno previste anche giornate con sessioni di tasting (su prenotazione) per i due millesimi (oltre al Rosso di Montalcino 2018 e 2019 e al “vino storico” di Montalcino, il Moscadello, decantato da tanti poeti e letterati, dal Foscolo al Redi).

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli