02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
I NUMERI

“Cantina Italia”, iniziano a scendere le scorte di vino: 59,2 milioni di ettolitri a fine febbraio

I dati del registro telematico. Un litro di vino su quattro è in Veneto, oltre 5 milioni di ettolitri tra Prosecco Doc e Conegliano Valdobbiadene Docg
CANTINA ITALIA, PROSECCO, REGISTRO TELEMATICO, VENETO, vino, Italia
Le cantine storiche di Montepulciano

Sono iniziate a scendere le scorte di vino nelle cantine italiane: al 28 febbraio 2019, il “Bollettino Cantina Italia” n. 4 su dati del Registro Telematico, parla di 59,2 milioni di ettolitri rispetto ai 60,1 del 15 febbraio. Un totale dato da 29,2 milioni di ettolitri di vini Dop, 15,3 di Igp e 14,6 di vini varietali e generici. Un litro di vino italiano su quattro (14,7 milioni di ettolitri) dimora nelle cantine del Veneto, il doppio della seconda Regione più ricca, l’Emilia Romagna (7,5 milioni di ettolitri), davanti a Puglia (6,3), Toscana (5,4), Piemonte (4,5) e Sicilia (4,3).
Tra i vini a denominazione ed indicazione geografica, il primato spetta come sempre al Prosecco Doc, con 4,2 milioni di ettolitri in cantina, davanti ai vini Delle Venezie e quelli delle Terre Siciliane, entrambe con 1,8 milioni di ettolitri di scorte. A seguire, vengono l’Igt Puglia (1,7) e l’Igt Veneto (1,6), davanti alla Doc Sicilia, Montepulciano d’Abruzzo e Igt Toscana, con 1,4 milioni di ettolitri a testa, davanti all’Igt Salento e al Chianti Docg, con 1,3 milioni di ettolitri.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli