02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VENDEMMIA

Cantine Aperte in Vendemmia, gli eventi in tutta Italia dedicati alla raccolta dell’uva

Dal Piemonte alla Sicilia, dal Friuli alla CalabrIa, tante le cantine che aprono le porte a famiglie e wine lovers

Già iniziata in tante parti d’Italia, in battuta d’arresto in tante altre parti, mentre in certe zone non è nemmeno cominciata: la vendemmia è certamente la protagonista della scena enoica italiana per più di due mesi, come momento nevralgico per il business del vino, ma anche come rito regionale e contadino, tra le tradizioni più belle e affascinanti dell’agricoltura, dove il lavorare duramente tutto il giorno viene in qualche modo allietato dalla convivialità, fatta di racconti, storie, canti, danze e rituali di buon auspicio, radicati in certi casi molto indietro nella storia. Da questo concetto, prende vita Cantine Aperte in Vendemmia, l’evento diffuso firmato Movimento Turismo del Vino, che porta wine lovers, famiglie e curiosi alla scoperta di questo momento magico, iniziato ufficialmente i primi di settembre, e che prosegue in tutta Italia fino al mese di ottobre, con le cantine del Belpaese, dal Piemonte alla Sicilia, che aprono le proprie porte anche in un periodo così delicato.
“La vendemmia è il momento più importante dell’anno per le nostre cantine - ha commentato Nicola D’Auria, presidente Mtv Italia - si tratta di un periodo di grande lavoro ma anche di grandi soddisfazioni, che siamo lieti di far conoscere e raccontare ancora una volta agli enoturisti che arriveranno in cantina”.
Così, nelle cantine di Mtv Abruzzo ci sarà la possibilità di partecipare alla pigiatura tradizionale dell’uva, corredata da degustazioni in vigna e visite alla speciale fontana del vino, mentre Mtv Calabria dà appuntamento ai wine lover tutti i sabati e le domeniche di settembre per immergersi nella suggestive atmosfera della vendemmia. Per i tanti appassionati sarà l’occasione giusta per entrare in contatto con gli addetti ai lavori e per conoscere da vicino uno dei momenti più intensi della vita in campagna. In Irpinia, invece, Mtv Campania invita gli enoturisti a diventare vignaioli per un giorno con la partecipazione alla vendemmia e alla pigiatura dell’uva, seguite da degustazioni, musica e relax. Visite ai vigneti, cacce al tesoro sensoriali per i ragazzi, e pranzi in vigna saranno le attività che coinvolgeranno grandi e piccini tutte le domeniche fino al 26 ottobre, mentre per i più curiosi sarà possibile seguire da vicino tutte le fasi del processo produttivo.
In Friuli Venezia Giulia intanto proseguono le degustazioni in vigneto: i visitatori saranno invitati a partecipare alla “degustazione degli acini” per scoprire la materia prima che dà origine al vino. Le aziende apriranno le proprie porte per permettere agli ospiti di pernottare direttamente in cantina.
Nel Lazio, tra le 11 cantine che animeranno l’evento, il 22 settembre si potrà passeggiare tra i mercatini di artigianato e prodotti gastronomici tipici, visitare mostre di giovani artisti, partecipare a suggestive passeggiate in vigna (anche in lingua inglese e francese) accompagnati dal goloso Fagotto del Vignaiolo e degustare l’ormai famosa Ciambella al mosto da Guinness, un pane dolce tipico del periodo. Saranno benvenuti anche i camperisti, che potranno approfittare di aree attrezzate.
Grande partecipazione per la Lombardia, dove Cantine Aperte in Vendemmia prosegue fino al 6 ottobre. Oltre 20 le cantine associate a Movimento Turismo del Vino Lombardia che apriranno le porte agli enoturisti tra raccolta dell’uva in vigneto e pigiatura con i piedi per i più piccoli, pic nic in vigna e visite alle cantine storiche come quella de Il Montù, risalente al 1902, dove si potrà ammirare con “Mafalda” la botte regalata da Vittorio Emanuele III.
Le cantine del Movimento Turismo del Vino Piemonte torneranno ad aprire le loro porte fino al 13 ottobre per vivere l’atmosfera della vendemmia e scoprire tutte la prime fasi di lavorazione del vino che verrà. Vigneron esperti saranno a disposizione dell’enoturista per rispondere a domande e curiosità, mentre le cantine resteranno aperte per visite e degustazioni guidate, al pari di molti vigneti, spesso in posizioni panoramiche con vedute spettacolari sulle colline del Piemonte. Per i bambini sono state pensate attività ed esperienze “su misura”, che culmineranno nel certificato di Aspirante Vignaiolo, attestato che permetterà ai più piccoli di ricevere in regalo il prossimo anno una bottiglia personalizzata con il proprio nome. Tra le eccellenze del territorio, non mancheranno anche distillerie di grappa e ricerche guidate del tartufo con trifolai della zona.
Mtv Puglia attende gli enoturisti la prima domenica d’autunno, il 22 settembre, con tante attività previste nelle cantine aderenti, tra cui degustazioni, visite guidate, eventi, spettacoli di musica e danza, degustazioni speciali e altre iniziative organizzate dalle singole aziende. L’arte avrà un posto d’onore a Manduria, dove sarà possibile ammirare in cantina due opere del padre della Pop Art Andy Warhol, nella mostra diffusa “Andy Warhol: L’alchimista degli anni Sessanta”.
L’inizio dell’autunno porta la vendemmia anche in Sardegna, dove a fine settembre sarà possibile partecipare alla raccolta dell’uva principe della regione, il Cannonau, accompagnati da cavalli da lavoro che trasporteranno le cassette lungo i filari. La vendemmia sarà anche l’occasione per conoscere i segreti dell’affascinante mondo delle anfore e della fermentazione in terracotta.
Durante tutto il mese di settembre per le cantine di Mtv Toscana la parola chiave sarà “kit della vendemmia”: l’idea è rivolta alle famiglie e soprattutto ai più piccoli che saranno accompagnati tra i filari dal personale esperto che li guiderà alla scoperta della vendemmia. Raccoglieranno la terra, le foglie e gli verranno donate le femminelle così da entrare in contatto con la natura. Non mancheranno inoltre degustazioni di mosto, visite alla cantina ed assaggi dei migliori vini che i soci offriranno per l’occasione.
In Umbria il 22 settembre torna l’appuntamento con la raccolta dell’uva, occasione per rivivere l’allegria della vendemmia. I visitatori, soprattutto i bambini, potranno, infatti, partecipare attivamente alle attività, raccogliendo i grappoli dai filari, in alcuni casi, pigiandoli a piedi nudi nei tini, fino ad assaggiare il primo, dolcissimo mosto, frutto della spremitura dell’uva. Non mancheranno passeggiate nei vigneti, visite in cantina per conoscere l’intero processo produttivo del vino e momenti didattici, dedicati a grandi e piccini, così come animazioni a tema e la possibilità di gustare i giusti abbinamenti tra vino e prodotti del territorio.
In Veneto Cantine Aperte in Vendemmia sarà una giornata dedicata ai bambini ma anche agli adulti per vedere, respirare e toccare con mano (e con i piedi) l’atmosfera della vendemmia. Ci saranno attività all’aperto, con pic nic in vigna, con gli asini di A passo Lento, degustazioni di vino e gustose proposte gastronomiche. I week end del 21 e del 28 settembre sarà possibile assistere alla dimostrazione di raccolta delle uve dell’Amarone, selezionando manualmente i grappoli migliori.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli