02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL VINO ISPIRA L’ARTE

Capsule, tappi, tralci & Co. Se i materiali di recupero del vino diventano oggetti di arte e design

Il vino, inesauribile fonte d’ispirazione per artisti come Irma Paulon che lavora con cantine come Letrari, Maeli, Dievole e aziende come Amorim Cork

Capsule, gabbiette, tappi, carta laminata e tralci, ma anche fil di rame e bottiglie e tutti gli altri materiali di scarto e recupero del vino, rinascono in oggetti d’arte e design, si trasformano in dipinti ed installazioni nel verde, formano gioielli da indossare, decorano orginali quaderni ed erbari. Fonte inesauribile di ispirazione, il vino continua ad affascinare ed incuriosire artisti come Irma Paulon, che lavora con cantine come Letrari, Maeli Wine, Dievole, Maso Martis, Socci e aziende come Amorim Cork Italia.
Dalla collaborazione con il colosso mondiale del sughero, in particolare, sono nati dipinti in un tessuto in sughero e l’opera La Forza: “un tronco di sughero delle foreste del Portogallo sul quale sono intervenuta con le mie decorazioni, sezionando gli anelli e indicando gli anni di decortica”, spiega Paulon a WineNews.
Ma c’è anche TasteDiVino, una collezione dedicata ai vini pregiati, con alla base il concetto di recupero, e da cui nascono installazioni, dipinti, gioielli ed oggetti d’arte. Col de Luna è invece un progetto per La Vigna di Sarah dedicato al Prosecco Grappoli di Luna, la cui vendemmia viene fatta di notte con la luna piena, con oggetti, bottiglie-gioiello e installazioni create a partire dal recupero del vetro, capsule di metallo, fil di rame e non solo.
“Quello che mi affascina del vino è il contatto con la natura - sottolinea l’artista veneziana, con un carnet di esposizioni a Palazzo Ducale e nei giardini di Venezia, Ville Venete, Museo del Vetro di Murano, Palazzo Reale e Museo della Permanente di Milano, Palazzo Ducale a Genova - pane per i miei denti, per me che lavoro con le materie prime e faccio arte e scenografie per parchi e giardini. La mia arte diventa parte integrante dei luoghi nei quali si inserisce e parte integrante delle persone che la indossano”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli