02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
PESCA

Carloforte celebra il tonno: le quote del Ministero premiano la Sardegna e “condannano” Favignana

Nelle tonnare sarde una quota di 342 tonnellate, per Favignana appena 14,5, e l’economia del tonno in Sicilia rischia il collasso
FAVIGNANA, GIROTONNO, SARDEGNA, TONNO, Non Solo Vino
La tonnara di Carloforte

Carloforte celebra il tonno, e la “Tuna Competition”, la gara tra gli chef di tutto il mondo che ha animato Girotonno, la kermesse internazionale che ogni anno raduna cuochi ed esperti di cucina nell’Isola di San Pietro, in Sardegna, celebra gli chef Stefano De Gregorio e Rocco Pace, autori del piatto più buono: “Parma, Modena, Carloforte” a base di tonno fresco e sott’olio, panna fresca da cucina, albumi, zucchero di canna e aceto di mele. Un momento di festa, che celebra non solo un prodotto gastronomico che fa grande l’Italia nel mondo, come il tonno rosso, ma anche una filiera economica di assoluto rilievo per tutto il Meridione. Che vive, però, sempre sul filo delle quote decise dal Ministero delle Politiche Agricole, che se da una parte “premia” le tonnare della Sardegna, dall’altra svantaggia Favignana, l’altra “casa” del tonno nel Mediterraneo, cui è stata assegnata una quota di sole 14 tonnellate, a fronte di un’aspettativa di 70-100 tonnellate, specie dopo gli investimenti fatti dalla Nino Castiglione, storica azienda del trapanese proprietaria della tonnara di Favignana. Più fortunata, come detto, la Sardegna, che si è vista assegnare un totale di 328,36 tonnellate di quota fissa cui si sono aggiunte 14,5 tonnellate di quota incrementale (aggiuntiva), per un totale di 342, 9 tonnellate, così divise: 14,5 tonnellate, divise dalla tonnara di Cala Vinagra a Carloforte (provincia di Carbonia Iglesias) con Favignana, 188,24 tonnellate per Isola Piana (sempre a Carloforte), 130,11 tonnellate a Capo Altano di Portoscuso (provincia di Carbonia Iglesias) e 10,01 tonnellate a Porto Paglia sempre a Portoscuso.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli