02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA RACCOLTA FONDI

Chico Mendes lancia un crowfounding per salvare gli ulivi secolari nel Parco della Maremma

200 ettari, con oltre 30.000 piante secolari da “adottare”. Dai 10.000 già salvati con la raccolta fondi, si produce olio extravergine d’oliva bio
CHICO MENDES, CROWFOUNDING, ULIVI SECOLARI, Non Solo Vino
Gli uliveti secolari del Parco Naturale della Maremma, protagonisti del crowfounding di Chico Mendes

Un antico uliveto nel Parco Naturale della Maremma, o Parco dell’Uccellina, in provincia di Grosseto, di 200 ettari e oltre 30.000 piante secolari da salvare, e da rimettere in attività: la cooperativa Chico Mendes Altromercato di Milano lancia quindi una raccolta fondi, che è poi più una vera e propria adozione. Dall’inizio del progetto sono già stati salvati 10.000 ulivi: con i soldi raccolti grazie a questa campagna, 15.000 euro entro il 30 settembre, si intendono salvare altri 500 ulivi, prevedendone la potatura e le cure necessarie per rimetterli in produzione. Dalle piante adottate, infatti, si produce già olio extravergine di oliva biologico: dall’inizio del progetto sono stati prodotti 5.000 litri, per un totale di 3.000 bottiglie, distribuite nel circuito dei negozi del commercio equo e solidale di tutta Italia, online e in numerosi negozi della zona. Dal 2018 inoltre, grazie ai fondi recuperati e all’olio venduto, è stato completato il lavoro di ristrutturazione del frantoio, tornato completamente produttivo.
E non finisce qui: il progetto non ha solo un valore ambientale, ma anche sociale. Al lavoro per il recupero dell’uliveto sono inseriti giovani disoccupati del territorio e persone con diverse situazioni di fragilità.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli