02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
MARKETING

Colors 721 e Colors 719: a Bordeaux i rosé di Famille Bouey in partnership con Pantone

Design e comunicazione per conquistare il mercato mercato dei Millennial e della Generation Z, driver del boom dei rosati di questi ultimi anni

Il colore è quello giusto, lo dice Pantone, leader nella catalogazione dei colori con il suo sistema di identificazione. Si chiamano “Colors 721” e “Colors 719”, i due rosé firmati dalla Famille Bouey, griffe di Bordeaux, nati dall’ispirazione e dall’interpretazione del Pantone 721 e del Pantone 719. Il primo è un Bordeaux Aop, 100% Merlot, il secondo un Igp Mediterranée, 100% Grenache, e guardano entrambi - nella partnership con Pantone e nelle scelte stiliste e di design, che vanno dalla bottiglia al marketing - al mercato dei Millennial e della Generation Z, driver del boom dei rosati di questi ultimi anni.
“Con Colors - dice al portale francese “Vitisphere” Frédéric Louis-Maugeais, marketing manager della Famille Bouey - non abbiamo voluto semplicemente mettere in catalogo due vini rosati, ma abbiamo pensato al consumatore e alla sua esperienza finale”. Così, a Pantone Bouey ha chiesto di individuare due tonalità dal suo spettro di “rosa”, e su queste costruire un prodotto capace di mettere Bordeaux sulla mappa di una categoria appannaggio, almeno per ora, della Provenza, in cui “il colore, lo stile ed il fascino di bottiglia e brand giocano un ruolo fondamentale nella scelta dei consumatori”, come spiega Stephane Lefevbre, amministratore delegato Famille Bouey, maison da 10 milioni di bottiglie prodotte, di cui il 60% finiscono sui mercati esteri, e già protagonista di partnership importanti.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli