02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E CRITICA

“Concours Mondial du Sauvignon”: Alto Adige e Friuli Venezia Giulia al top per l’Italia

Quattro medaglie d’oro a testa per le due regioni. L’altoatesino Sauvignon Exclusiv 2019 Weingut Plonerhof la “Rivelazione Italia”
ALTO ADIGE, FRIULI VENEZIA GIULIA, MOUNDIAL DU SAUVIGNON, SAUVIGNON, vino, Mondo
Concours Mondial du Sauvignon, Alto Adige e Friuli Venezia Giulia al top per l’Italia

Se c’è qualcosa nella liturgia del vino sembra non essersi mai fermato, sono i concorsi internazionali. Da cui continuano ad arrivare riconoscimenti per l’Italia. Come dal Concours Mondial du Sauvignon, dedicato ad una delle varietà più popolari al mondo, con 1.600 vini in gara, e che incorona Aldo Adige e Friuli Venezia Giulia come terre d’elezione nel Belpaese. Otto in tutto le medaglie d’oro, divise equamente a metà, anche se l’Alto Adige mette in medagliere anche il riconoscimento della “Rivelazione Italia”, con il Sauvignon Exclusiv 2019 Weingut Plonerhof, che è anche medaglia d’oro insieme al Sauvignon Vigna Rielerhof 2019 di Josef Brigl, al Puntay Sauvignon 2019 di Erste+Neue e al Wassererhof 2019 di Wassererhof. Mentre dal Friuli Venezia Giulia arrivano il Vigne del Malina Sauvignon 2016 di Vigne del Malina, il Marco Scolaris Sauvignon 2019 di Scolaris, il Grilloiole Sauvignon 2019 di Grillo Iole e La Sclusa Sauvignon 2019 de La Sclusa. Espressioni eccellenti di un grande vitigno bianco internazionale, che in Italia si esprime ai massimi livelli in terre di confine.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli