02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL PREMIO

Cooperative del vino italiano: la migliore è la veneta Cantina Valpolicella Negrar

Così la classifica 2019 della rivista tedesca “Weinwirtschaft”. Sul podio la Terre del Barolo e la Cantina Valpantena
COOPERATIVE ITALIANE, NEGRAR, WEINWIRTSCHAFT, Italia
Cooperative del vino italiano: la migliore è la veneta Cantina di Valpolicella Negrar

La Cantina Valpolicella Negrar, storica realtà cooperativa veronese è, per la terza volta, la migliore cooperativa del vino italiano secondo la classifica stilata ogni anno, dal 2010, dalla autorevole rivista tedesca Weinwirtschaft, che mette in fila le cantine migliori dal punto di vista della qualità dei vini prodotti. Al primo posto di un podio 2019 completato dalla celebre Terre del Barolo, e da un’altra realtà veronese, la Cantina Valpantena. Il meglio del meglio, secondo la rivista, della cooperazione enoica italiana, vale oltre la metà della produzione di tutto il vino del Belpaese (le cooperative altoatesine non fanno parte della classifica, ma vengono valutate separatamente, ndr). A completare la “top 10”, nell’ordine, l’abruzzese Cantina Tollo, la piemontese Pertinace, poi Cantina di Soave, ancora dal Veneto, Codice Citra, dall’Abruzzo, Terre Cortesi Moncaro, dalle Marche, Cavit, dal Trentino, la veneta Cantina Sociale di Monteforte. Tra le prime 20 cooperative, seguono Cantina di Venosa, Cantina Valtidone, Cantina di Carpi e Sorbara, Vitevi, Colonnara Marchedoc, Cantine Settesoli, Cantina Vivalli, Vinchio Vaglio Serra, Mezzacorona e la Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli