02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CHEF E TV

Cracco torna in video: ecco “Dinner Club”, show di cucina in giro per il mondo, con Amazon

Lo chef, insieme a 6 attori famosi, andrà alla scoperta delle cucine di Giappone, Vietnam, Francia, Spagna, Perù e Messico
AMAZON, CARLO CRACCO, CHEF, TV, Non Solo Vino
Carlo Cracco torna in tv con Amazon

É durata poco la “pausa” tra Carlo Cracco, forse il più mediatico dei grandi chef degli ultimi anni, ed il piccolo schermo: dopo aver lasciato Masterchef nel 2017, Cracco ha continuato con Hell’s Kitchen, sempre su Sky, fino al 2019. Show che non vedrà l’edizione 2020, quando però, lo stesso Cracco tornerà sul piccolo schermo grazie ad Amazon Prime Video, una delle piattaforma di contenuti multimediali del colosso Amazon. Il programma si chiamerà “Dinner club”, e vedrà lo chef (una stella Michelin con il suo Ristorante Craccco a Milano), in compagnia di 6 attori italiani, andare in giro per il mondo, attraverso il Giappone, il Vietnam, la Francia, la Spagna, il Perù e il Messico alla scoperta dell’arte culinaria esotica con lo scopo di imparare dai migliori chef del mondo a realizzare la cena perfetta.
“Questo programma ci consente di scoprire alcune delle più incredibili meraviglie gastronomiche del mondo, in un divertente viaggio insieme ad un gruppo di amici speciali - ha detto Carlo Cracco - Il mio obiettivo sarà quello di trasformarli in veri e propri professionisti del gusto, in grado di realizzare una perfetta cena a tema”.
“Dinner club non è certo il classico cooking show - ha precisato Fabrizio Ievolella, Chief Executive Officer di Banijay Italia, che produrrà il programma - ironia ed avventura definiscono il tone-of-voice del programma, a metà strada tra un viaggio ed una classica cena tra amici: un cast variegato e brillante che si rinnova ogni puntata, guidato dall’autorevole chef Cracco. Insieme andranno alla scoperta del meglio del food internazionale, in un vivace scambio di idee e piaceri culinari”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli