02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL VINO DEL GENIO

Dalla vendemmia alla vinificazione all’affinamento: il “Metodo Leonardo” diventa un protocollo

Ecco i parametri quantitativi-qualitativi per poter rientrare nelle produzioni a marchio Cantine Leonardo da Vinci
CANTINE LEONARDO DA VINCI, GRUPPO CAVIRO, IL GENIO, METODO LEONARDO, PROTOCOLLO, vino, Italia
Il “Metodo Leonardo” diventa protocollo

Produrre dei vini di cui Leonardo da Vinci andrebbe fiero, seguendo quanto scritto dal Genio fiorentino, antesignano agronomo, enologo e competente degustatore, in una lettera del 1515 al suo Fattore di Fiesole: “se voi et altri facieste senno di tale raggioni, berremmo vino excellente”. È l’obiettivo che si pone dal 2019 il progetto culturale “Leonardo Genio del Vino”, promosso dalla Leonardo da Vinci Spa (Gruppo Caviro), che ha portato alla luce un lato inedito di Leonardo, appassionato winelover ed esperto winemaker. Da cui è nato il “Metodo Leonardo”, per produrre quei vini perfetti a cui lui aspirava, un metodo che raccoglie le intuizioni di Leonardo per ottenere vini eccellenti attraverso una meticolosa osservazione di tutti i fenomeni naturali che portano alla piena maturazione del frutto della vite e attraverso l’invenzione di strumenti e tecniche per ottimizzare la trasformazione dell’uva in vino.
Lo step successivo è la formalizzazione di un Protocollo di produzione, che definisce specifici parametri quantitativi-qualitativi che i vini devono avere per poter rientrare nelle produzioni a marchio Cantine Leonardo da Vinci e avere in etichetta la dicitura “Metodo Leonardo”, tradotto oggi in un documento di riferimento trasmesso ai tecnici e agli agronomi delle Cantine affiliate, contenente tutte le indicazioni tecniche affinché possano produrre vini di cui Leonardo oggi andrebbe fiero, e assicurare al consumatore finale un prodotto d’eccellenza. Suddiviso in protocolli produttivi specifici dedicati a ciascuna delle principali fasi di ottenimento del vino (Coltivazione della vigna, Fase vendemmiale, Fase di vinificazione, Fase di affinamento e conservazione del vino) il Metodo funge da strumento scientifico di monitoraggio, mantenuto costante a partire dalla vigna fino all’imbottigliamento. I vini che dimostrano di avere parametri coerenti con quelli dettati dal protocollo aziendale vengono validati ed entrano a far parte di una delle tre collezioni Premium di Cantine Leonardo da Vinci, che possono dichiarare in etichetta l’applicazione del Metodo Leonardo.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli