02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E CULTURA

Donne, Brunello e sondaggi: il Premio Casato Prime Donne 2019 a Alessandra Paola Ghisleri

Insieme alla sondaggista e politologa del piccolo schermo, premiati anche Marco Rossetti e Francesca Topi, Riccardo Lagorio ed Eleonora Cozzella
ALESSANDRA PAOLA GHISLERI, PREMIO CASATO PRIME DONNE, Italia
Alessandra Paola Ghsleri, Premio Casato Prime Donne 2019

La Prima Donna 2019 del Premio Internazionale “Casato Prime Donne” di Donatella Cinelli Colombini, che intende valorizzare chi ha divulgato il Brunello e il suo territorio ma soprattutto l’apporto delle donne alla società in termini di talento, autodeterminazione, cambiamento e coraggio, sarà la sondaggista Alessandra Paola Ghisleri. Assieme a lei premiati Marco Rossetti e Francesca Topi per la puntata del programma Rai “Geo”, intitolata Val d’Orcia, Riccardo Lagorio per l’articolo “I giorni della vendemmia”, pubblicato nel mensile “Dove”, ed Eleonora Cozzella per l’articolo “Le vie del vino”, pubblicato nel quotidiano “La Repubblica”.

Alessandra Paola Ghisleri, dopo la laurea in Scienze Geologiche e Paleontologiche e dopo i primi studi dello stesso argomento, ha intrapreso un percorso personale nella ricerca sociale che l’ha porta a diventare una sondaggista e ricercatrice fra le più apprezzate in Italia, dopo varie esperienze in istituti di ricerca nel 2003 ha fondato Euromedia Research, ed oggi è diventata una delle massime esperte di politica in Italia, ospite fissa di programmi televisivi come Porta a Porta e talk show trasmessi da RaiNews e La7. Il Premio Casato Prime Donne (la giuria è presieduta da Donatella Cinelli Colombini e composta da Rosy Bindi, Anselma Dell’Olio, Anna Pesenti, Stefania Rossini, Anna Scafuri e Daniela Viglione), che sceglie un personaggio emblematico dell’universo femminile e capace di essere di ispirazione o di aiuto alle donne, di scena a Montalcino il 15 settembre, negli anni è stato assegnato a esponenti della cultura e paladine dei diritti umani, sportive come la capitana della nazionale di calcio femminile Sara Gama, scienziate come l’astrofisica Sandra Savaglio e l’astronauta Samantha Cristoforetti.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli