02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SOCIAL

E anche la degustazione si fa virtuale: all’enoscoperta coi campioni Sommelier

Il presidente Ais Antonello Maietta: “la distanza non ci divide dal sodalizio con i nostri soci e con tutti gli amanti del vino”
AIS, DEGUSTAZIONI, ONLINE, SOCIAL, vino, Italia
Le degustazioni online dei Sommelier Ais

Tutti a casa e tutto diventa virtuale. Degustazioni comprese. Gli appassionati di vino non rinunciano a bersi un buon calice a maggior ragione adesso che per difenderci dal Coronavirus dobbiamo limitare al minimo indispensabile gli spostamenti. Nelle ultime settimane è esploso il fenomeno degli “aperi-social” ma, a tutti i livelli, il momento della degustazione è diventato un appuntamento da vivere via social. Se poi ad illustrare vini come Bolgheri, Brunello di Montalcino, Etna o Barolo, ci sono i miglior sommelier di Italia e i docenti Ais allora tutto può diventare più interessante. Con tre video-degustazioni alla settimana, pubblicate sulla propria pagina Facebook, sul canale Youtube e su www.aisitalia.it, l’Associazione Italiana Sommelier ha deciso di rimanere accanto ai sommelier e di coinvolgere tutti i wine lovers della rete, raccontando le grandi denominazioni del Paese. E così sui propri schermi gli eno-appassionati potranno ascoltare i consigli di Nicola Bonera, Miglior Sommelier d’Italia 2010, che tratterà di Franciacorta. Oppure scoprire con Valentino Tesi, campione in carica, le diverse zone del Chianti Classico e con Eugenio Tropeano, presidente Ais Basilicata, le sfumature dell’Aglianico del Vulture. Assieme a loro tanti altri sommelier professionisti, incluso il presidente Antonello Maietta, pronto a parlare di uno dei vini dolci più noti, il ligure Sciacchetrà. “Abbiamo coniato un hashtag significativo per il nostro progetto, #ladistanzanoncidivide - ha spiegato Maietta - perché la distanza non ci divide dal sodalizio con i nostri soci e con tutti gli amanti del vino”.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli