02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CONSIGLI DI VIAGGIO

Educazione a tavola, paesi diversi regole diverse: da TheFork, consigli per impeccabili viaggiatori

Dal versare il vino solo con la mano destra al divieto di appoggiare il pane nel piatto, le usanze di bon ton cambiano molto
ARGENTINA, AUSTRALIA, BON TON, CILE, FRANCIA, SPAGNA, TAVOLA, THEFORK, Archivio, Non Solo Vino
Francia, Spagna, Australia e Sudamerica: come cambia il bonton

Estate, tempo di vacanze, e molti italiani sono impegnati nelle ferie, alcuni all’estero. Capita così di doversi misurare con regole dell’educazione a tavola diverse da quelle a cui si è abituati, e ogni Paese ha le proprie buone maniere. E così il sito di prenotazioni online TheFork, che opera in più paesi di tutto il mondo, ha stilato un vademecum di comportamenti che è meglio tenere.
Ad esempio, in Francia, una delle cose che più infastidiscono i commensali francesi, almeno quelli più ligi al galateo a tavola, è non tenere le mani ben in vista sul tavolo. In generale si deve mangiare con le braccia, non i gomiti, sul tavolo senza mai appoggiare le mani sul grembo. E se state gustando una deliziosa baguette durante il vostro pasto, non appoggiate mai il pane sul vostro piatto ma sempre a lato: in Francia il pane è utilizzato per aiutarsi a mangiare e quindi come le altre posate va affiancato al piatto.
In Spagna, le abitudini alimentari sono diverse in materia di orario. Il pranzo è generalmente servito dopo le 14 e la cena dopo le 22, quindi serve pazienza e l’idea di rimanere a tavola senza nessuna fretta.
Facendo una panoramica sulle regole di buon educazione a tavola dei paesi del Sudamerica, si osserva che in Cile è assolutamente vietato mangiare con le mani. In Argentina e Bolivia bisogna sempre versare il vino con la mano destra e tenendo la bottiglia a metà altezza, mai sul fondo. Sicuramente una cosa di cui non dovrete preoccuparvi è la puntualità: è tollerato arrivare con 15-30 minuti di ritardo.
In Australia non è ben visto scambiare forchetta e coltello fra la mano destra e sinistra durante il pasto: la forchetta rimane nella sinistra e il coltello nella destra. Inoltre, in un’attività di ristorazione casual, è possibile che vi facciano accomodare in un tavolo condiviso.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli