02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ESCE “LE MANI IN PASTA” DI CARLO BARBIERI, IL LIBRO SULLE COOPERATIVE CHE LAVORANO LE TERRE CONFISCATE AI BOSS MAFIOSI: SARA’ IN VENDITA DA APRILE NEI SUPERMERCATI COOP

Un libro che ripercorre il cammino delle cooperative sociali che da qualche anno in Sicilia lavorano quei terreni confiscati ai boss mafiosi: “Le mani in pasta”, scritto da Carlo Barbieri e pubblicato da Editrice Consumatori, sarà in vendita da aprile nei supermercati e ipermercati Coop di tutta Italia al prezzo di 5 euro, tre dei quali saranno devoluti a Libera, Associazioni, Nomi e numeri contro le mafie di Don Luigi Ciotti.
Proprio la Coop ha distribuito in esclusiva per la prima volta, negli anni passati, la pasta “Libera Terra” della Cooperativa Placido Rizzotto, prodotta con grano coltivato nei terreni confiscati alla mafia nell’entroterra palermitano. Tutto parte nel 1995 a Corleone quando Libera, l’associazione presieduta da don Luigi Ciotti, inizia una raccolta di firme per sollecitare l’approvazione di una legge che preveda l’utilizzo sociale dei beni confiscati ai boss mafiosi.
L’iniziativa si estende a tutta l’Italia e le firme raccolte arrivano ad un milione. Nel 1996 viene finalmente approvata la legge 109, e da allora alcune centinaia di ettari di terreno confiscati alla criminalità organizzata sono stati recuperati da uno stato di completo abbandono e assegnati a cooperative sociali che li lavorano producendo pasta, vino, olio, passata di pomodoro, farina, frutta, ortaggi e legumi.
Il libro scritto da Carlo Barbieri - che lavora in Coop Italia da oltre trent’anni - si avvale dei contributi autorevoli di Gian Carlo Caselli e Nando Dalla Chiesa, e racconta come questi prodotti associno all’ottima qualità anche grandi valori morali, etici e civili. Il volume, che ha la presentazione del presidente della associazione nazionale cooperative di consumo Aldo Soldi, può anche essere ordinato con pagamento contrassegno a Editrice Consumatori (tel. 051/6316911) oppure a redazione@consumatori.coop.it e sui siti www.e-coop.it e www.liberaterra.it.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli