02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
DALLA SUGHERETA AL SALOTTO

Etico, il progetto di sostenibilità ambientale, sociale ed economica di Amorim Cork, compie 10 anni

Dal recupero dei tappi in sughero al riutilizzo: il cerchio si chiude con la linea di oggetti di design Suber, etici e sostenibili

La sostenibilità ambientale e sociale, oltre che economica, passa attraverso la condivisione di intenti e buone intenzioni, che con il progetto Etico di Amorim Cork Italia, guidata dall’ad Carlos Dos Santos, circolano ormai da dieci anni. Un percorso nato dall’idea di intercettare le centinaia di milioni di tappi in sughero usati che venivano gettati nella spazzatura, Amorim Cork Italia ha deciso di coinvolgere realtà associative e incentivarne la partecipazione con un doppio vantaggio: entrare a far parte di un circolo che dava una visibilità ancora più corale alle loro attività quotidiane e finanziare i propri progetti con un contributo economico corposo, derivante in parte dalla vendita dei tappi in sughero per farne granina per la bioedilizia, in parte dal contributo spontaneo che Amorim stessa dava loro per ogni tonnellata di sughero recuperato.
Una storia che adesso si arricchisce di un nuovo capitolo: Suber, una linea di oggetti di design realizzati interamente in Italia, con il sughero recuperato dal progetto stesso.
Pezzi unici fatti a mano, con la granina ottenuta dalla raccolta dei tappi, che rappresenta l’occasione di dare una seconda vita ai tappi in sughero, che tornano in cantina e negli ambienti sotto nuove ed eleganti spoglie, in una resa quasi sartoriale, tale è il livello di personalizzazione possibile. Il circolo virtuoso generato trova così pieno compimento: una materia nobile, che una volta usata veniva gettata, si trasforma oggi in dettagli di eccellenza e artigianalità, assolutamente etici, made in Italy al 100% e belli da vedere.

Focus - Amorim Cork Italia, la case history Etico
Un esempio lampante è quello della onlus Fondazione Malattie del Sangue, che, dal 2018, partecipa al progetto con cinque volontari addetti alla raccolta dei tappi con due furgoni che quotidianamente coprono la Lombardia e parte del Piemonte, dove in una trentina di centri operano una cinquantina di persone che collaborano alla raccolta. Altri 5 volontari si occupano poi del controllo e della separazione dei tappi di sughero da altro materiale, lavorazione che viene fatta manualmente e richiede tempo e molta attenzione.
Una filiera che, negli anni, ha visto intercettare e recuperare un quantitativo enorme di pezzi: nel 2018 13,96 tonnellate, nel 2019 13,94 e nel 2020, nonostante il lockdown, hanno visto spedire già 8,3 tonnellate e altre 4 sono pronte per l’invio. L’iniziativa della raccolta tappi rientra in uno degli scopi sociali della Fondazione Malattie del Sangue, ed il ricavato della raccolta è interamente devoluto alla Ricerca Biologica dei tumori del sangue dell’Ematologia dell’Ospedale Niguarda di Milano. Dichiara il presidente, Enrico Barbieri: “dal 1998, prima come Associazione poi come Fondazione Malattie del Sangue, FMS Onlus ha come scopo di migliorare le possibilità di cura e la qualità di vita delle persone affette da leucemie, linfomi, mielomi, anemie e malattie della coagulazione. Le attività, puntano all’eccellenza nei trattamenti farmacologici, nell’assistenza al paziente e nella ricerca clinica e biologica. In particolare FMS Onlus ... i pazienti dell’Ematologia dell’Asst Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano possono contare su un maggior numero di medici specialisti ematologi (25% dell’equipe) e infermieri a disposizione dei reparti di degenza, dell’ambulatorio, del Day Hospital e del Centro Trapianti di Midollo; inoltre l’associazione mette a disposizione l’assistenza psicologica professionale per i pazienti ricoverati nel reparto di alta intensità di cura”.

Focus - La filiera che guarda al futuro: da Etico a Suber
Un esempio fra decine di Associazioni sparse in tutta Italia, in cui la forza di volontà e l’incontro fortunato con il progetto Etico ha permesso di ampliare le potenzialità di una Onlus impegnata nel sociale. Oggi, ad occuparsi della frantumazione dei tappi in sughero usati c’è una Associazione a sua volta, la Cooperativa ArtiMestieri, che, oltre a incentivare la raccolta di Etico, è anche protagonista appunto della resa in granina, poi ripresa dai designer di Suber per realizzare portabottiglie, lampade, appendiabiti, sgabelli e vari dettagli di personalità capaci di scaldare ogni ambiente, con la classica e naturale texture del sughero, oppure di esprimere una personalità forte con le innovative stampe e colorazioni di appeal.
Nel suo presentare prodotti unici, realizzati a mano da artigiani italiani, la linea Suber è così a tutti gli effetti un fiore all’occhiello per Amorim Cork Italia, che ne segue anche la distribuzione capillare su tutto il territorio nazionale, ma anche motivo di orgoglio nazionale trattandosi del primo circolo virtuoso completo realizzato da una singola azienda.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli