02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E NUMERI

Francia, Italia e Spagna guidano le spedizioni nel mondo. Ma in Georgia il vino “pesa” di più

Aawe: l’export enoico vale il 6,29 delle spedizioni del Paese caucasico. I 7,19 miliardi di dollari dell’Italia valgono l’1,45% delle esportazioni

Il podio dei Paesi che esportano, in valore, più vino, è sempre lo stesso: Francia, Italia e Spagna - aspettando i dati del 2021 - nel 2020 hanno spedito, insieme, poco più di 20 miliardi di dollari di vino in giro per il mondo. Una quota decisamente maggioritaria, ma che non racconta tutto sul peso specifico dell’export enoico rispetto all’economia nazionale ed alle esportazioni complessive. Come emerge dai numeri messi in fila dalla Aawe - American Association of Wine Economists, infatti, il vino rappresenta, con 9,97 miliardi di dollari, il 2,04% delle esportazioni di Francia, che nel complesso ammontano a 488,6 miliardi di dollari. Ancora inferiore è il peso specifico delle spedizioni di vino sull’export dell’Italia: i 7,19 miliardi di dollari valgono infatti l’1,45% dell’export complessivo, pari a 496 miliardi di dollari. Allo stesso modo, i 3,06 miliardi di vino spediti dalla Spagna rappresentano lo 0,98% dell’export totale della Spagna, che vale 312,1 miliardi di dollari.

Curiosamente, ma non sorprendentemente, ci sono Paesi per cui il vino, sulla bilancia degli scambi commerciali, ha un peso decisamente superiore. In questa speciale classifica al primo posto c’è la Georgia: in quello che, storicamente, è il vigneto dell’ex Urss, l’export enoico vale 210,3 milioni di dollari, e rappresenta il 6,29% di tutto l’export (3,3 miliardi di dollari). Al secondo posto, la Moldova, che nel 2020 ha esportato 134,4 milioni di dollari, che valgono il 5,45% dell’export del Paese (2,5 miliardi di dollari). Sul podio anche la Nuova Zelanda, settimo esportatore in valore assoluto, con 1,3 miliardi di dollari di vino spedito, che vale il 3,36% dell’export complessivo, pari a 38,9 miliardi di dollari. Alla posizione n. 4 c’è il Montenegro: i suo 12,5 milioni di dollari di vino spedito all’estero rappresentano il 3,06% dell’export nazionale (400 milioni di dollari). Altro big, il Cile, alla posizione n. 5, con 1,821 miliardi di dollari di vino spedito, il 2,48% dei 73,5 miliardi di dollari di export totale, seguito dalla Francia e, questa sì che è una sorpresa, dal Togo, alla posizione n. 7, che ha esportato nel 2020 18,3 milioni di dollari di vino, che ha pesato per l’1,88% sull’export complessivo del Paese dell’Africa Occidentale.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli